Molti di voi avranno sicuramente avuto modo di provare, in molte occasioni, il servizio "speedtest.net", che permette di verificare la velocità di download/upload della propria linea internet, controllando anche l'eventuale ping, ossia la latenza. Certamente è un ottimo servizio per controllare che il proprio abbonamento Adsl sia conforme a quanto scritto sul proprio contratto di acquisto.

Pubblicità
Pubblicità

Negli ultimi mesi, la celebre azienda Netflix, nota per lo streaming di serie TV e film, ha realizzato un servizio molto simile a SpeedTest. Andiamo a vederlo insieme.

Fast.com di nome e di fatto

Il nome del servizio di speedtest di Netflix è Fast.com. Veloce sia di nome che di fatto. Infatti, non appena avremo accesso al sito, l'algoritmo inizierà a calcolare la velocità di download della nostra connessione Adsl (o fibra ottica), senza premere alcun pulsante o attendere la ricerca del server più vicino, come avviene con SpeedTest.

Netflix sfida Speedtest con un nuovo servizio proprietario
Netflix sfida Speedtest con un nuovo servizio proprietario

L'operazione è immediata e, dopo qualche secondo, ci restituirà il valore in download espresso in Mbit/s. Quindi per calcolare l'effettiva velocità di download bisognerà dividere tale valore per 8. Inizialmente questo servizio è stato pensato per permettere agli utenti abbonati a Netflix di testare la propria banda e verificare la qualità migliore per visionare i contenuti presenti sul servizio streaming

Ma qual'è il segreto per cui Fast.com è molto più veloce rispetto al suo concorrente?

Pubblicità

Innanzitutto, la pagina è veramente molto spoglia e minimale, con la presenza del solo logo Netflix e il pulsante delle Faq. Ciò permette di alleggerire di molto la pagina web e restituire un valore in download estremamente più preciso ed affidabile poiché la banda occupata sarà inferiore. Rimane comunque il fatto che Fast.com segnala solamente il valore in download dell'Adsl e niente più. Per molti potrà risultare sufficiente mentre altri preferiranno ancora utilizzare il caro e vecchio SpeedTest per controllare anche la velocità in upload, utile se si vuole fare streaming online.

Leggi tutto