Oramai è giunta la metà del mese di giugno e il mercato videoludico continua come sempre ad essere in pieno fermento e a sfornare diversi prodotti di grande prestigio. Dopo una lunga attesa è stato finalmente rilasciato Dirt 4, il nuovo videogioco basato sulle competizioni rallistiche. Esso rappresenta il sesto titolo della popolare saga Dirt ed è disponibile per PlayStation 4, Xbox One e Microsoft Windows mediante la popolare piattaforma Steam al prezzo di 54,99 euro. È stato realizzato dal popolare sviluppatore britannico Codemasters, diventato famoso grazie a grandi successi come F1 2016, Grid Autosport ed Operation Flashpoint.

Infine, il motore grafico adottato è il recentissimo e rinnovato Ego Engine 4.0.

Uno straordinario parco macchine

In primo luogo questo titolo riesce a colpire immediatamente l’attenzione grazie al suo vasto parco di automobili. Infatti, il videogiocatore ha la possibilità di guidare dei veri e propri bolidi da rally come la Ford Focus RS RX, la Peugeot 208 WRX e la Volkswagen Rallycross. Inoltre, è anche possibile selezionare delle vetture storiche e classiche come la Lancia Delta S4, la Fiat 131 Abarth e la Renault 5 Turbo. Ovviamente, i vari mezzi sono classificati in varie categorie e gruppi in base alle loro caratteristiche e alla loro potenza.

Tracciati sparsi nelle località più remote del mondo

Un aspetto molto importante da considerare è rappresentato dagli straordinari tracciati disponibili.

Quest’ultimi sono perfettamente ricostruiti con grande dovizia di particolari e ricoprono diverse aree del mondo come Fitzroy in Australia, Tarragona in Spagna, Michigan negli Stati Uniti [VIDEO] e Varmland in Svezia. Successivamente esistono due modelli di guida principali da selezionare, ovvero arcade e simulazione. Il primo è decisamente più semplice ed immediato ed è prettamente concepito per i principianti.

Il secondo è invece maggiormente complesso e richiede sicuramente una maggiore esperienza di guida. Inoltre, è possibile svolgere una sorta di modalità carriera, nella quale bisogna amministrare il proprio team con lo scopo di ottenere nuovi sponsor, potenziare la propria vettura e conquistare nuovi trofei. Infine, è presente una modalità multiplayer nella quale si possono sfidare diversi avversari in giro per il mondo non solo in competizioni cronometrate, ma anche in emozionanti e accese gare di RallyCross.

Una simulazione rallistica di grande qualità

Questo videogioco ha ottenuto globalmente un buon favore da parte della critica. Infatti, ha raggiunto l’82% di recensioni positive secondo le stime del popolare sito Metacritic.com. È stato promosso da diverse testate specializzate come IGN, GameStar, New Game Network e Wccftech. In particolare, è stato lodato per la sua ottima modalità carriera, la sua grande longevità e lo straordinario comparto grafico e sonoro. Per concludere, è possibile affermare che Dirt 4 è una simulazione automobilistica abbastanza valida, convincente e prettamente consigliata agli amanti delle 4 ruote. Purtroppo come unico punto debole non ha garantito l’introduzione di molte novità rispetti ai capitoli precedenti della saga.

Segui la pagina Videogiochi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!