Già da tempo Whatsapp, la famosa piattaforma di messaggistica, [VIDEO] è periodicamente sotto accusa per la sicurezza. I cybercriminali mettono sotto attacco l'applicazione con messaggi che vengono poi inoltrati a catena in cui comunicano che il servizio sarà a pagamento oppure vengono invitati utenti in buona fede a sottoscrivere servizi a pagamento (anche se con importi piccoli come 99 centesimi, importo che fino al 2016 era effettivamente prevista per il rinnovo nel servizio) con la scusa di aumentare la sicurezza e con la minaccia di perdere tutte le chat oltre all'annullamento del servizio.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Ovviamente questi inviti avvengono attraverso messaggi tipo catene, dove appaiono anche i link da utilizzare per aggiornare il sistema.

La Polizia Postale, che sta tentando di intervenire su questo aspetto, suggerisce intanto agli utenti di effettuare aggiornamenti sia di Whatsapp [VIDEO] che di qualunque altra applicazione usata nel proprio smartphone, solo attraverso gli store ufficiali, unici utilizzati e autorizzati per gli aggiornamenti.

Suggeriscono inoltre di evitare di cliccare su link che appaiono sospetti, o perché suggeriscono aggiornamenti, o perché invitano a pagamenti.

Come sta intervenendo l'azienda per risolvere il problema Whatsapp?

L'azienda negli anni ha sempre portato e continua a portare miglioramenti che rendono l'uso dell'applicazione più snella, più libera, più bella ma anche più sicura per gli utenti. Nel prossimo aggiornamento è previsto un miglioramento alla sicurezza agli utenti, in particolare si parla della possibilità di annullare o almeno limitare le catene. Il sistema prevederebbe che tutte le volte in cui uno stesso messaggio viene copiato e incollato di chat in chat, verrà automaticamente analizzato con lo scopo di trovare tra le righe eventuali collegamenti a siti dannosi. Qualora venissero trovati, questi messaggi saranno totalmente bannati.

Altri miglioramenti previsti per la sicurezza riguardano i gruppi che avranno più sicurezza con la lista dei partecipanti che verrà gestita dagli amministratori. Verrà inoltre introdotta una funzionalità che prevede il riascolto dei messaggi vocali prima di essere inoltrati. Queste e probabilmente ce ne saranno anche altre, le migliorie che Whatsapp sta per apportare nei prossimi aggiornamenti, in risposta ai continui attacchi cui è costantemente sottoposta.