Coloro che sperano di mantenere il proprio corpo oltre la morte già conoscevano l'imbalsamazione e la crioterapia. Ma un'altra soluzione è stata appena considerata dallo start-up Nectome. Ha sviluppato un processo chimico di imbalsamazione, vetrificazione, che preserva la struttura interna di un cervello per lungo tempo. Unico problema: questa tecnica è letale. Assume l'eutanasia per mantenere l'organo in perfette condizioni.

Dobbiamo quindi decidere di morire con la speranza che un giorno tutte queste informazioni saranno digitalizzate ... e che ci sia una macchina in grado di emulare perfettamente la mente per iniettarla in un altro mezzo, come un computer, un robot o un avatar. Tutto questo per ottenere una forma di seconda vita non biologica.

Può sembrare totalmente pazzo, assurdo e dannatamente problematico da un punto di vista etico.

Ma il progetto è serio: proviene da due ex scienziati del MIT e ha ottenuto il sostegno del famoso fondo statunitense Y Combinator.

$ 10.000 per partecipare all'avventura

Nectome afferma di aver raggiunto il primo passo mantenendo con successo la struttura sinaptica di un cervello di coniglio e, più recentemente, di un maiale. E secondo Techcrunch, la società avrebbe acquisito il cervello di una donna recentemente deceduta per passarla alla vitrifiicazione.

Concretamente, questi scienziati pazzi presumono che mappando perfettamente il connettoma del cervello umano (il progetto completo delle connessioni neurali), "sarà possibile digitalizzare il tuo cervello preservato e usare quei ricordi per ricreare la tua mente". Una visione semplicistica del cervello e della coscienza, il cui funzionamento è qui simile a quello di un computer. Ottimista, la società stima che i neuroscienziati saranno in grado di ricostruire una rete di computer di 10.000 neuroni entro il 2024.

Come promemoria, un cervello umano può contenere 100 miliardi di neuroni e ogni neurone diverse decine di migliaia di sinapsi. In altre parole, simulare una rete complessa come quella che anima la nostra materia grigia è un compito titanico, per il momento impossibile da un punto di vista tecnico. Il cammino verso l'immortalità è ancora lungo, ma i candidati alla vetrificazione si affrettano verso il cancello.

Secondo i funzionari di Nectome, hanno già firmato in tanti, tra cui Sam Altman, capo di Y Combinator. Sul sito Web della società, una pagina consente persino ai candidati di vivere la vita digitale eterna in una lista d'attesa. Prezzo del biglietto: $ 10.000. Nectome specifica comunque che la somma è rimborsabile se si cambia opinione sulla faccenda.

Ispirato alle teorie di Ray Kurzweil

Questa iniziativa, degna di un episodio di Black Mirror, non è così sorprendente proveniente dalla Silicon Valley. Lì, ci sono una manciata di transumanisti che credono come la tecnologia permetterà loro di diventare immortali in futuro.

Tra questi, il futurologo Ray Kurzweil, che teorizzò il concetto di scaricare la mente nella "Bibbia" transumanista: il libro Humanity 2.0. Profetizzò, tra gli altri, che sarebbe stato possibile entro il 2030 catturare i nostri ricordi e le capacità intellettuali con i nanobot che esplorano l'interno della nostra scatola cranica.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto