Primavera è sinonimo di cambiamento. Nelle persone. Nei paesaggi che ci circondano. E nei pc. #Microsoft infatti rilascerà a breve il suo ultimo aggiornamento per #Windows 10, il quinto dalla nascita del sistema operativo. Lo Spring Creators Update (nome in codice Redstone 4) sarà un aggiornamento corposo che porterà con sé una serie di piccole ma sostanziali modifiche.

Timeline

Novità attesissima, che sarebbe dovuta comparire nel precedente pacchetto di aggiornamenti previsto per lo scorso autunno. Il nuovo sistema consentirà di tenere traccia e mettere da parte le vostre attività e di riprenderle in qualsiasi momento da un altro dispositivo.

In pratica: Timeline provvederà a salvare pagine e file aperti, ad esempio, sullo smartphone rendendoli disponibili ad un utilizzo successivo da pc.

Interessante, se non fosse limitato alle sole app compatibili con Windows. Per sfruttare a pieno le potenzialità della Timeline dovrete, ad esempio, mettere da parte Chrome e tornare alle origini, ovvero a Windows Edge (evoluzione del tanto bistrattato Explorer). D'altro canto si rivelerà molto comodo per tutti i possessori di una licenza Office: si potrà iniziare a lavorare su Word da pc ed apportare modifiche o continuare il proprio lavoro su smartphone dallo stesso punto in cui si era interrotto.

Windows Edge

A proposito del motore di ricerca Microsoft, a Redmont non hanno mai nascosto la volontà di renderlo un vero rivale per Chrome e Firefox.

I tentativi si sono spesso rivelati un buco nell'acqua, ma ciò non ha impedito agli sviluppatori di continuare a lavorare a nuove feature. E questa potrebbe essere l'occasione giusta per rendere il browser davvero competitivo.

La più interessante novità presente nell'aggiornamento per Windows riguarda senz'altro la possibilità di utilizzare le applicazioni senza doverle installare sul pc. Edge avrà infatti al suo interno il supporto alle Progressive web app, un ibrido tra pagine web e applicazioni per smartphone e a tutti gli effetti un buon compromesso tra le possibilità offerte dal browser e l'immediatezza e la semplicità di un applicazione mobile.

Altri piccoli cambiamenti comprendono la possibilità di completare automaticamente i moduli, l'introduzione delle tanto amate scorciatoie da tastiera e una rivisitazione nel design del menù per renderlo più fruibile.

Condivisione e Fluent Design

Verrà introdotto nell'aggiornamento per Windows un sistema simile a quello già presente per i dispositivi Apple [VIDEO].

Si tratta della possibilità di condividere file e altri contenuti con i dispositivi vicini tramite WiFi o Bluetooth.

Abbiamo accennato al nuovo design del menù, ma le modifiche estetiche non si limiteranno solo a questo. Microsoft ha deciso di puntare ancor di più sul Fluent Design: spazio dunque ad una nuova gestione dei font, effetti visivi ed altri piccoli espediente mirati a dare maggior personalità all'intero sistema operativo.

Cortana

Concludiamo la carrellata di novità dello Spring Creators Update con l'assistente virtuale di casa Microsoft. Nuova interfaccia (niente più previsioni meteo e articoli suggeriti), possibilità di creare delle liste personalizzate (ad esempio, con pagine web di interesse) utilizzabili su più dispositivi, e integrazione con Spotify.

Lo Spring Creators Update sarà disponibile al download tra la fine di marzo e l'inizio di aprile per tutti i possessori di una copia originale di Windows 10. #2018