#Whatsapp è in cima. E quando stai in cima puoi solo scendere. Ed è questo il motivo principale per il quale il lavoro degli sviluppatori non si ferma mai. Quella che prima era una semplice applicazione finalizzata allo scambio di foto e messaggi, nel tempo è diventata una vera e propria piattaforma. Lo sviluppo non sembra destinato a fermarsi dato che a breve e lungo termine sono attese novità sostanziali che potrebbero risultare molto gradite alla vastissima utenza.

Whatsapp, dunque, non abbassa la guardia. Anzi tiene sempre alta l'asticella dell'ambizione, perché la concorrenza è folta e non manca di essere alternativa valida.

WhatsApp, però, ha un livello di diffusione attualmente irraggiungibile per gli altri e il tempo dirà se le cose resteranno così. [VIDEO]

WhatsApp: aggiornamento in fase beta

Whatsapp, come di consueto, prima di diffondere aggiornamenti con sensibili cambiamenti si affida a dei tester. A questa fetta d'utenza viene riservata una versione "Beta" che raccoglie le novità e la cui stabilità dovrà essere testata. Nel momento in cui questo passaggio avviene maturano due concetti: si sa in anticipo cosa il futuro riserverà all'utenza e, soprattutto, si sa che un aggiornamento, corposo o meno, sta per arrivare. E' ormai sulla bocca di tutti il fatto che, ad esempio, presto l'applicazione per #Android sarà equiparata a quella per Ios rispetto alla possibilità di registrare delle note vocali senza tenere il dito sull'icona del microfono e verrà inserita la possibilità di inserire delle descrizioni per i gruppi.

Si tratterà della prima tranche di novità, a cui molto probabilmente e in un futuro leggermente più lontano si affiancheranno le etichette o hashtag, la cui funzione sarà quella di velocizzare i processi di ricerca all'interno di archivi, conversazioni e contatti.

WhatsApp: trucchi da sapere

In pochi sanno che, ad esempio, su Android è possibile inserire un Widget sulla schermata che consente di leggere i messaggi senza aprire l'app. Basterà sceglierlo tra quelli disponibili tappando sulla schermata Home. La cosa non varierà l'ultimo accesso e neanche farà uscire le spunte bl [VIDEO]u. La finestra sarà totalmente scrollabile ed ha come limite quello di non consentire la risposta. Se, invece, volete usare WhatsApp con due numeri diversi su un dispositivo vi basterà scaricare dal Play Store Parralel Space e questo vi consentirà di avere due collegamenti diversi all'applicazione che, di fatto, funzioneranno come se aveste due telefoni. #Smartphone