Google ha deciso di celebrare anche quest'anno la festività di Halloween con un doodle interattivo accessibile per grandi e piccini. La differenza con altri doodle creati dal colosso di internet consiste nel fatto che questo multiplayer non verrà rimosso in seguito alla fine della celebrazione più popolare d'America, ma rimarrà disponibile nel cloud. Inoltre il mini-game di Google può essere condiviso con altri utenti in modo tale da giocare contemporaneamente con altri players. Infatti è possibile creare due squadre di giocatori formate da un team viola e uno verde che si scontrano "a colpi di spiriti".

Pubblicità
Pubblicità

Come funziona il game a tema Halloween 2018

Il multiplayer lanciato dal Google per Halloween 2018 si chiama The Great Ghoul Duel e cliccando sul tasto Play si entra a far parte immediatamente del team verde, che deve scontrarsi con il team viola. Ci sono quattro "fantasmini" interscambiabili, ciascuno dei quali può essere assunto da un giocatore diverso, ma è possible anche giocare singolarmente. Lo scopo del gioco consiste nel raccogliere più "spiritelli " possibili e riportarli alla base prima che lo facciano i "fantasmini" della squadra avversaria.

Inoltre è possibile sottrarre gli spiritelli da raccogliere dagli avversari, accumulando ulteriori punti. A seconda degli spiritelli raccolti da ogni giocatore è possibile raggiungere vari tipi di livelli. La tipologia di gioco è un ibrido tra Pac Man e Snaker, dato che per accumulare punti è necessario inseguire gli altri spiritelli, evitando di perdere punti a seguito del contatto con gli avversari. A mano a mano che si accumulano spiritelli, si allunga conseguentemente una coda che mostra il numero di quelli catturati, che devono essere portati alla base per accumulare punti e bonus. Infine è possibile avere bonus anche con la condivisione di spiritelli con i players della propria squadra.

Pubblicità

La novità di un doodle nello spazio virtuale

Con questo doodle Google cambia anche il suo modo di approcciarsi ai videogame che vengono offerti online. Infatti il colosso più importante del web sta per entrare nel mondo dei videogiochi in cloud. Per far questo Google ha aderito al servizio denominato Project Stream che permette di offrire un servizio di cloud gaming. Per ora si tratta solo di un adesione annunciata da Google, ma il multiplayer di Halloween permette di avere già un'idea di quello che Google intende fare con i videogiochi disponibili in rete.

Leggi tutto