Whatsapp finisce al centro dell'attenzione mondiale. L'app di messaggistica per cellulari più famosa e conosciuta di tutte ha raggiunto la cifra record di 2 miliardi di utenti attivi. Ma allo stesso tempo in questi giorni è stata colpita da un pericoloso virus cancella-dati denominato, visto il particolare periodo dell'anno, 'Virus di San Valentino'.

Whatsapp e il pericolo truffa del messaggio con codice misterioso che mette a rischio tutti i dati

Da qualche giorno, infatti, pare che l'app di proprietà di Facebook sia finita nel mirino del 'Virus di San Valentino'.

Il virus, secondo quanto spiegato da diversi blog specializzati di telefonia e messaggistica, consisterebbe in una truffa che provoca la perdita dei dati e il rischio dell'azzeramento del credito disponibile sul telefono.Tutto partirebbe da un messaggio di testo, di contenuto variabile, proveniente da un numero sconosciuto con scritto un codice di sei cifre. Nel messaggio viene chiesto di rimandare il codice ricevuto al numero da cui è arrivato il messaggio attraverso un semplice sms. Dopo aver ricevuto il messaggio, viene richiesto di reinviare indietro il codice al suo interno.

Dal momento in cui si cade nel tranello, mandando l'sms con il codice a sei cifre, si attiva l'autenticazione di un account Whatsapp su uno smartphone di utente sconosciuto. Il malintenzionato, così facendo, riesce ad accaparrarsi non solo l'accesso all'account personale di Whatsapp del malcapitato truffato a sua insaputa, ma anche i suoi dati sensibili, dalle chat ai profili, e l'accesso al credito residuo.

La soluzione migliore, nel caso in cui si riceva il messaggio ambiguo con la richiesta di rimandare un codice a sei cifre, è quella di cancellare il messaggio truffaldino e di fare lo stesso ogni qual volta si venga contattati da un numero sconosciuto, evitando accuratamente di aprire i link ricevuti. E intanto resta da valutare per il futuro, almeno in Italia, l'idea del Whatsapp Pay per fare pagamenti utilizzando direttamente l'app, tramite il proprio account, dopo l'esperimento che ha avuto grande successo in India nel 2018.

Whatsapp raggiunge il traguardo record di due miliardi utenti

La buona notizia per Whatsapp, pur avendo smesso di funzionare dall'inizio del mese sui cellulari più vecchi come alcuni modelli di Samsung e Sony, è la cifra che ha raggiunto in termini di utenze. È del 12 Febbraio la notizia che l'applicazione di comunicazione via smartphone più usata al mondo ha raggiunto la cifra record di due miliardi di utenti attivi. L'annuncio lo ha dato direttamente il blog ufficiale di Whatsapp: 'Siamo estremamente felici di annunciare che da oggi WhatsApp supporta più di due miliardi di utenti in tutto il mondo.

Le conversazioni private che una volta erano possibili solo faccia a faccia possono ora avvenire su grandi distanze attraverso chat istantanee e videochiamate. Tanti momenti significativi e speciali si svolgono oggi su WhatsApp ed è per noi un onore e una grande soddisfazione aver raggiunto questo traguardo'. Il dato che impressiona maggiormente è che soltanto negli ultimi due anni l'incremento è stato di ben cinquecento milioni di utenti.

Segui la nostra pagina Facebook!