Due o più persone si incontrano, hanno molto in comune, infine decidono di condividere le proprie passioni. È così che nasce un'idea: se si diffonde, diventa una vera e propria Moda. È questo il caso dei lunedì letterari.

Sedersi a un tavolo di un libro-bar

Torniamo indietro di qualche mese: ottobre 2016. Casualmente, alcuni dipendenti di una nota casa editrice milanese, si siedono a un tavolo in condivisione, all'interno di uno di quei nuovi libro-bar che ricordano tanto i bistrot tipici della Francia e dell'Europa del nord. Nessuno con il cellulare in mano, bensì tutti con lo sguardo puntato sugli scaffali pieni di Libri disposti intorno ai tavoli da pranzo.

I lunedì letterari: ecco come funzionano

La conversazione prende piede. Seduti a tavola, i lettori decidono di comprare un libro a testa, che avessero rigorosamente già letto, e di regalarlo a un collega presente al pranzo. Un'idea originale, che spazza via gli ormai un po' obsoleti circoli letterari. I pranzi dei lunedì, dedicati alla letteratura, sono accompagnati dal buon cibo e dai sorrisi spensierati di chi è lì per una pausa veloce ma colta, leggera ma che arricchisce.

L'idea di base è quella di scambiare opinioni su libri e autori, senza nessuna pretesa di leggere per analizzare, poi discutere e poi perdersi in considerazioni filosofiche su quello che lo scrittore avrebbe voluto dire e non ha mai detto - ché leggere è un piacere, non solo una ricerca continua.

Quindi basta sedersi a tavola, mangiare il piatto del giorno, ordinare un caffè e magari assaggiare una fetta di torta. Poi il rito: la scelta del libro. C'è chi ha bisogno di un po' di tempo, e allora si alza un po' prima di tutti per prendere una decisione saggia e regalare il miglior libro che si possa regalare. C'è chi invece ha già scelto, ancora prima di cominciare a mangiare.

Alcuni preferiscono poi intestare il proprio libro-regalo con una bella citazione o una frase subito dietro alla copertina, altri non si espongono e aspettano il lunedì letterario successivo per sapere se la lettura ha soddisfatto le aspettative. Questi sono gli appuntamenti che ci piacciono, quelli che ci auguriamo non finiscano mai. Perché la letteratura è ispirazione, l'unico filo in grado di srotolarsi senza finire mai.

Segui la pagina Moda
Segui
Segui la pagina Libri
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!