mango a marzo lancerà Mango Committed: la prima collezione di abbigliamento sostenibile.

La gamma in arrivo è caratterizzata da 25 capi donna e 20 uomo, ed è supportata dalla campagna pubblicitaria con Raquel Zimmermann e Mathias Lauridsen.

Ma non si tratta solo di fashion: Mango Committed è parte di un'iniziativa più ampia volta a creare un modello di business basato su criteri di sostenibilità e processi più rispettosi per l'Ambiente.

Josh Olins ha fotografato l’advertising sullo sfondo di Maison Gaudet, costruito dall'architetto ungherese Antti Lovag a Tourrettes-sur-Loup, un borgo medievale che domina la Costa Azzurra.

Secondo WWD, il rivenditore spagnolo sta inoltre sviluppando un piano per introdurre ulteriori iniziative nel settore della sostenibilità, fra cui un programma di riciclaggio in-store in collaborazione con l’organizzazione spagnola Koopera e uno strumento per misurare e ridurre l'impronta idrica della società.

La collezione in arrivo avrà uno stile minimalista con forme e volumi innovativi e tutti i capi saranno realizzati in tessuti ecocompatibili, tra cui cotone biologico, poliestere riciclato e Tencel, tinti con inchiostri eco-friendly in una palette neutra.

Mango Committed sarà prodotta in Portogallo, Turchia e Marocco e vanta i certificati internazionali che garantiscono articoli con origini sostenibili.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ambiente

Mango arriva comunque un po' in ritardo rispetto alla concorrenza: H&M ha iniziato la produzione di cotone organico nel 2004 e ha lanciato la sua prima linea completamente sostenibile nel 2010. Conscious Exclusive è infatti una delle collezioni più innovative del retailer svedese, che recentemente ha svelato in passerella il tessuto Bionic Yarn.

Moda e sostenibilità

Co-fondato da Tyson Toussant, Bionic Yarn è un materiale realizzato con la plastica recuperata da corsi d'acqua e litorali: tipo bottiglie, contenitori da asporto e sacchetti della spesa.

A differenza di ogni altro tessuto realizzato in plastica prima d’ora l’innovativo brevetto è estremamente soffice e permette la creazione di ogni capo fashion, tra cui l’abito da sera presentato da H&M alle sfilate newyorkesi.

D’altra parte, alla base del marketing svedese non c’è solo l’espansione di un mega impero della moda, ma la salvaguardia del pianeta.

Dal 2015 il 20% dell’offerta complessiva H&M è stata realizzata con materiali sostenibili, ma l’obiettivo a lungo termine del marchio fast-fashion è quello di produrre capi in cotone 100% ecologico entro il 2020.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto