Si è conclusa domenica 20 ottobre scorso a Castelbuono, in provincia di Palermo, la tredicesima edizione della manifestazione intitolata "Funghi Fest" che ha visto la partecipazione di tanti personaggi illustri dello spettacolo e dell'enogastronomia nazionali nonché previsto la degustazione di prodotti tipici siciliani tra i quali il rinomato fungo di Castelbuono, protagonista indiscusso dell'iniziativa.

Un viaggio tra le meraviglie enogastronomiche e monumentali

Una moltitudine di colori, sapori e profumi hanno caratterizzato il viaggio sensoriale dei visitatori che hanno non solo potuto degustare i prodotti tipici della tradizione siciliana, ma anche osservare e visitare le bellezze storiche, architettoniche e monumentali di uno dei Borghi più belli della Penisola. Il principe della manifestazione, il fungo, appunto, declinato in diversi tipi di ricette, composti e preparati, ha fatto da padrone in buona compagnia col pistacchio di Bronte, il melograno locale, la frutta martorana (pasta di mandorle) e il panettone Fiasconaro, prodotti della più antica tradizione locale conosciuti ed apprezzati in tutto Il mondo.

Tra l'antico casale ‘Ypsigro’ la Chiesa della Matrice Nuova, la Cappella di Sant’Anna, scrigno delle bellissime opere realizzate dallo scultore siciliano Giuseppe Serpotta, fratello del rinomato Giacomo, si passa lungo vicoli, stradine e archi per giungere al maestoso Castello dei Ventimiglia, nella cui piazza è stato possibile degustare prodotti a base di funghi. Impossibile, poi, non visitare il Museo Civico, luogo storico che ospita mostre temporanee e permanenti, e il Museo Naturalistico Minà Palumbo che, per l'occasione, ha accolto la "Mostra del Fungo" con l'esposizione di circa 200 specie di funghi raccolti nelle Madonie.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Corretta Alimentazione Ambiente

Tra spettacoli, intrattenimento e divertimento, si è svolto anche il primo "Premio Internazionale del Gusto" che, oltre ad animare la seconda serata del "Funghi Fest", introdotta dall’organizzatore e presidente dell’associazione Promomadonie Jhonny Lagrua, ha aggiunto cultura e spettacolo alla manifestazione.

"L'idea, nata dalla volontà di promuovere le peculiarità del territorio - ha dichiarato Jhonny Lagrua - così come i prodotti legati ad esso, ha come fulcro la promozione del fungo, prodotto tipico del luogo.

Quest'anno - ha proseguito - abbiamo voluto coniugare i sapori e i prodotti tipici di Castelbuono alla cultura con spettacoli ed iniziative volte a promuovere principi di legalità e rispetto delle tradizioni. Inoltre - ha concluso Lagrua - grazie alle condizioni meteo favorevoli, abbiamo stimato circa 30 mila presenze durante tutta la manifestazione, numero approssimativo in quanto è difficile dare un numero preciso, con visitatori provenienti da tutta la Sicilia e persino dalla Calabria".

I vincitori

Vincitori del premio sono stati il giornalista enogastronomico Fabrizio Carrera, lo chef Davide Bonato, ambasciatore della cucina italiana a Madrid, gli imprenditori Antonio Cottone e Tommaso Dragotto, Daniele Marannano promotore del Comitato Addio Pizzo, Emanuele Genduso e Antonio Pesce, la cantante Alice Caioli e il comico Uccio De Santis.

Nella giornata conclusiva domenicale, si è svolto lo show cooking degli chef Davide Bonato e Francesco Piparo nella piazza principale.

Presente anche l’assessore alla Formazione di Palermo Roberto Lagalla e il direttore dell'Idimed (Istituto della Dieta Mediterranea) Francesca Ceramo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto