Sei anni fa ha pubblicato il suo primo video su Youtube, oggi Marcello Ascani è uno youtuber affermato a livello nazionale e conta circa 400.000 follower interessati ai suoi contenuti. Ospite al Marketers World come speaker ha raccontato la sua esperienza sul web, dispensando consigli e suggerimenti per approcciare al digital nel modo corretto.

Marcello Ascani: 'Al Marketers World mi sono sentito a casa'

Giovanissimo ma con le spalle larghe e navigate, con una vision a lungo termine per sé e i suoi progetti.

"Come youtuber faccio un sacco di cose, adesso ho in programma un lungo viaggio che partirà a novembre", ci svela. "E' stata la mia prima volta al Marketers World, è stato tutto perfetto e anche l'accoglienza è stata grandiosa. Le persone erano veramente calde. Giocavo in casa, anche al party serale mi hanno fermato molte persone". Marcello Ascani è una figura molto eclettica sui social, ma i contenuti più apprezzati sono quelli su Youtube: "A me piace raccontare ciò che imparo, quindi mi sento ferrato nel dare consigli relativi a Youtube.

Mi piace far vedere le cose dalla mia prospettiva". Quando si cresce arrivano gli haters, che Marcello ha definito happy problem: "Secondo me gli haters sono l'ultimo del problema, o meglio sono un problema felice perché significa che hai un pubblico e questo è lo scoglio più grande quando parti su Youtube. Le vere difficoltà sono all'inizio, devi capire il tuo valore e comprendere cosa vuoi raccontare, cosa desideri comunicare. Bisogna trovare qualcosa che ti appassioni, qualcosa che ti ispiri e che sia tuo. insomma ciò che ti spinga a non mollare mai".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Curiosità

La 'solitudine' come fattore di crescita

Marcello dà la sensazione di essere in perfetto equilibrio con sé stesso e nel rapporto con le altre persone: "Io so stare veramente bene da solo e amo viaggiare da solo, perché è un modo per conoscere persone e fare più esperienze. Se il Signor Franz (altro noto Youtuber, ndr) è ammesso nei miei viaggi? Certo, ma anche amici e la ragazza. Se mi capita viaggio volentieri da solo, non dico di no ecco".

A proposito del Signor Franz, molti follower auspicherebbero ad una collaborazione tra i due creators: "Io e Franz siamo due artisti, ogni volta diciamo di voler fare qualcosa insieme ma poi non se ne fa nulla. Prima o poi vedrete grandi cose ne sono sicuro, però nel breve termine non c'è niente". A chi sogna di diventare influencer, Marcello consiglia Youtube come piattaforma ideale per cominciare: "Youtube per me resta la piattaforma migliore per i contenuti lunghi.

È un social molto vecchio, ma ha molto pubblico e fidelizza. Secondo me essendo che è ancora in piedi rimarrà in vita di più rispetto agli altri".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto