Un altro avvenimento shockante si è consumato sulle nostre strade italiane. A rimetterci la vita questa volta è stato Manuel Cosentino, ragazzo che aveva poco meno di trent'anni investito in corso Francia.

La vicenda si è sviluppata in corso Francia, nella città di Torino. Erano da poco passate le ore 10 del mattino quando Manuel Cosentino, 28 anni originario del capoluogo di regione piemontese, era uscito dal negozio del padre.

Con ogni probabilità si stava incamminando verso la sua casa con la sua bicicletta quando è stato improvvisamente investito da un bus. Quest’ultimo apparteneva alla linea 65, l’autobus che copre la tratta corso Francia / piazza Bernini – via Servais. Il ciclista, dopo lo scontro, è stato scaraventato con violenza contro il parabrezza del mezzo per poi finire sotto le ruote di quest’ultimo.

L’intervento dei soccorsi

L’autoambulanza assieme alla squadra della polizia municipale sono intervenuti prontamente sul luogo dell’accaduto.

La prima ha tentato in ogni modo di rianimare Manuel Cosentino, tuttavia non riuscendoci. E’ stato infatti vano qualsiasi tentativo da parte del 118 di rianimarlo: il ragazzo di 28 anni era già in condizioni gravissime. La seconda si è occupata di ricostruire la dinamica dello scontro, subito dopo che anche i Vigili del Fuoco si sono occupati di rimuovere il corpo da sotto l’autobus stesso.

Nessuna conseguenza né per il bus né per l’autista.

Quest’ultimo tuttavia è stato trasportato in ospedale a causa dello stato di shock creatosi dentro di lui. Il 118 ha provveduto anche a medicare i pendolari della linea 65, i quali non hanno riportato particolari danni causati dall'impatto. Solamente due persone sono state portate all'Ospedale Martini, in via Tofane 1.

Purtroppo questo non è l’unico episodio che vede un giovane ragazzo morire a causa di un investimento.

Poco tempo fa, anche una ragazza di appena 17 anni è stata investita proprio davanti la sua abitazione. L’episodio è accaduto nella zona di Varese, capoluogo dell’omonima provincia in Lombardia. L’uomo che ha causato la Morte della giovane Giada Molinaro inoltre non si è minimamente fermato per prestare soccorso alla povera ragazza minorenne.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto