"Duettare con Mario Biondi alla finale mi ha dato delle vibrazioni mai provate" - racconta Aba (al secolo Chiara Gallana), quarta classificata alla 7a edizione di X Factor - "Sono orgogliosa del mio posizionamento, non avevo alte aspettative e quelle che avete visto alla fine erano lacrime non di delusione, ma di profonda emozione".

Aba a "X Factor"

"Per me X Factor è stata un'esperienza importante e formativa, da ogni punto di vista" - ha detto la cantante - "Elio è stato per me come un genitore: mi ha dato consigli ma lasciato libera, da lui sono stata curata e coccolata". "Spero che il talent mi porti qualcosa in più. Per ora credo che questo mix di blues e gospel sia un buonissimo inizio" - ha continuato la cantante, che ha pubblicato anche il suo primo Ep intitolato "Indifesa" (come l'inedito presentato al talent). E come la mettiamo con la sua tanto chiacchierata antipatia? "Non so perchè alcuni si sono fatti questa idea di me. Forse più che un comportamento negativo, ho avuto un atteggiamento troppo serioso, che è stato poi visto come antipatia. Nel corso del talent Morgan mi ha criticato dicendo che ero troppa perfetta: questo però io l'ho visto come un complimento e non una critica".

Il passato con "The Apprentice"

Di Aba ha fatto molto parlare anche la sua partecipazione alla prima edizione di "The Apprentice" di Flavio Briatore, dove era stata eliminata quasi all'inizio. "Non rinnego The Apprentice'" - dichiara - "Il marketing è la mia seconda passione, dopo la Musica. E poi mi ero appena laureata e non mi sono fatta scappare l'opportunità. So che tutti sono partiti con un pregiudizio nei miei confronti proprio per questo, ma poi mi hanno sentito cantare e hanno cambiato idea".