2

Tutti i social network scatenati contro Grazia Di Michele, insegnante di canto del talent show "Amici" (alla sua 13 edizione), che ha umiliato ancora una volta l'allieva Deborah Iurato. La giovane cantante si è vista attribuire la maglia nera (con rischio eliminazione) non per motivi artistici (ha infatti una voce straordinaria e già in molti la vedono come potenziale vincitrice) ma per il fisico. "Una ragazza non alta, sicuramente robusta, con una fisicità non troppo bella", così la definisce la Di Michele.

L'esame di Debora

Durante la puntata del sabato di "Amici", in onda su Canale 5, Grazia De Michele ha fatto un'esame a Deborah, ribadendo la sua presa di posizione e quindi sottoponendola a prove basate su fisico e presenza scenica.

Forte il dissenso di Maria De Filippi, che però non è riuscita a far cambiare argomentazione all'insegnante che ha continuato a spingere il coltello nella piaga, mettendo la ragazzina in imbarazzo e facendola anche piangere (di nuovo). Alla fine la Di Michele ha deciso di tenerla nella scuola, forse perchè ha capito che eliminandola avrebbe fatto qualcosa di poco etico e anti-professionale.

Messaggio negativo

Il problema però non sta tanto nella dinamica del talent show (cosa che riguarda soprattutto gli appassionati), quanto nel messaggio negativo che è stato lanciato su una rete nazionale in chiaro, in fascia protetta. In un momento storico come questo, in cui si lotta contro l'immagine patinata e poco reale della femminilità diffusa dai media (causa di molti problemi, anche alimentari, soprattutto tra le giovanissime), troviamo una donna matura con una certa visibilità che attacca pubblicamente una ragazza che potrebbe essere sua figlia proprio sul fisico.

I migliori video del giorno

Un episodio che ha fatto discutere e che sicuramente non smetterà di far parlare.