Quest'anno sono ben tre i film italiani che si sono sfidati nella corsa al titolo di "miglior cinepanettone: "Colpi di fortuna" di Neri Parenti, "Indovina chi viene a Natale" di Fausto Brizzi, e "Un fantastico via vai" di Pieraccioni. E' il primo tra questi ad aggiudicarsi il maggiore incasso.

Uscito nelle sale italiane solo il 19 dicembre, la pellicola di Aurelio e Luigi De Laurentiis ha già incassato la cifra di 3.988.000 euro in una settimana. Il regista Neri Parenti, facendo uso della formula ad episodi comici indipendenti, mette in scena le storie di Mario e Piero, di Gabriele e di Felice, le cui vite sono tutte accomunate da episodi "fortunati"in grado di sconvolgerle del tutto.

In particolare, nel primo episodio Greg interpreta il fratello segreto che Lillo eredita a sorpresa. Lillo è un ex ballerino di fila di Raffaella Carrà che per poter mantenere la sua numerosa famiglia si è ridotto a fare il maestro di danza in una casa di riposo di lusso. L'arrivo del fratello, pieno di tic e manie, complicherà ulteriormente la sua difficile vita. Nel secondo episodio c'è l'incontro tra l'uomo più fortunato del mondo, interpretato da Christian De Sica, il quale sta per concludere un grosso affare con la Mongolia, e un traduttore di mongolo Francesco Mandelli, che si rivelerà uno iettatore. Luca e Paolo, invece, sono i protagonisti del terzo episodio: Mario e Piero, amici e colleghi, dopo aver vinto la lotteria, smarriscono il biglietto vincente e sono costretti a ripercorrere le tracce di Piero che, dopo una notte da leoni, ha dimenticato tutto quello che gli è successo.

I migliori video del giorno

Al secondo posto, con un incasso di 953.455 euro , si piazza "Indovina chi viene a Natale" con Claudio Bisio, Raoul Bova e Diego Abatantuono.

Molte critiche, invece, per il film di Leonardo Pieraccioni,"Un fantastico via vai", che al boxoffice viene superato dal film della Disney-Pixar "Frozen" che, per il momento, si attesta a 863.548 euro, superando la pellicola del regista toscano giunta a 765.809 euro.