La nuova stagione della serie televisiva di Canale 5, Il peccato e la vergogna 2, con protagonisti Gabriel Garko e Manuela Arcuri,sarà composta da dieci episodi e sarà ambientata tra gli anni quaranta e gli anni cinquanta.

La prima puntata è andata in onda lo scorso venerdì 10 gennaio su Canale 5 alle ore 21.10, mentre la seconda puntata è stata trasmessa lunedì 13 gennaio sempre su Canale 5 a partire dalle ore 21.10. Questa sera martedì 14 gennaio andrà in onda il terzo episodio il Peccato e la Vergogna, ricco di colpi di scena.

Riassunto delle due puntate precedenti

Carmen Fontamara interpretata da Manuela Arcuri diventa mamma di Valerio, figlio delle violenze subite da parte di Nito Valdi (Gabriel Garko) intanto le condizioni economiche della famiglia Fontamara diventano precarie, cosicché Carmen cercherà un modo per garantire un futuro ai suoi due figli.

Nel frattempo Nito Valdi sta organizzando la fuga in Sud America, intenzionato a portare con sé sia Carmen che il piccolo Valerio.

Nito Valdi si spaccerà per un ex deportato di Auschwitz nei panni del sopravvissuto Davide Disegni, con l'intento di ingannare e far innamorare Elsa Pinker (Giulia Rebel) una ricca ereditiera ebrea. Carmen sempre più convinta a salvare la sua famiglia da una situazione economica disastrosa tenterà la strada della borsa nera.

Anticipazioni il Peccato e la Vergogna 2: terza puntata, 14 gennaio

Nito Valdi dopo aver conquistato l'amore e la fiducia della ricca ereditiera Elsa Pinker, la ucciderà e si impossesserà del suo denaro. Ora lo scopo di Nito è unicamente rapire Carmen e suo figlio Valerio, ritorna così a Roma per organizzare il rapimento e la fuga.

I migliori video del giorno

Nito Valdi porta a termine il suo piano riuscendo a rapire Carmen e Valerio, imbarcandosi con loro. Malpietro (Stephan Kaefer) condurrà le indagini e riuscirà a catturare il criminale Valdi precisamente a Civitavecchia. Giancarlo Fontamara (Francesco Testi) riuscirà ad intuire le reali intenzioni di Nito Valdi e farà in modo di mettere in salvo la sua famiglia.