A partire dal prossimo 12 marzo su Rai Due andrà in onda The Voice of Italy, il talent show, giunto alla seconda edizione, che metterà di fronte 120 talenti canori. Il format del programma prevede che, al termine delle 14 puntate, il talento vincitore si aggiudicherà un contratto di esclusiva discografica con la Universal Music Italia.

Dalle anticipazioni sul programma è risaputo che la selezione dei partecipanti avverrà tramite audizione. E' possibile candidarsi on line se si è cantanti professionisti o amatoriali, da soli o in gruppo di massimo due artisti (che verranno considerati come un solo partecipante).

Può partecipare chi, al 20 gennaio 2014 ha già compiuto 16 anni, mentre, alla stessa data, non si deve avere più di 60 anni.

Non bisogna avere, inoltre, alcun vincolo contrattuale con terze parti per la gestione della propria immagine e notorietà, né accordi di alcun tipo con case discografiche. Completano il profilo la necessità di essere esenti da carichi pendenti ed essere in possesso di regolare permesso di soggiorno e lavoro in Italia, nonché essere di sana e robusta costituzione.

I candidati in possesso di questi requisiti e che siano interessati a tentare l'avventura del talent show televisivo passando per l'audizione delle proprie capacità, dovranno inviare una email a uno di questi indirizzi: casting@toro.tv, casting@talpaitalia.tv, thevoiceofitaly@rai.it indicando il Programma The voice of Italy, nome, cognome e numero telefonico per essere ricontattato, ed allegando, ove disponibili, un proprio materiale audio (video musicali o tracce audio) oltre ad un curriculum vitae.

I migliori video del giorno

Il candidato, inviando il materiale audio che sarà esaminato dalla società Talpa Italia srl, garantisce di essere in possesso dei requisiti di partecipazione e che il materiale audio è originale, contenente cioè la sua voce e la sua interpretazione, senza alterazioni artificiose. Dovrà trattarsi, inoltre, di materiale che non leda i diritti di terzi. Accetta, infine, che la società stessa possa utilizzare i suoi dati nel rispetto della legge sulla privacy.