Nimphomaniac, è questo il titolo del nuovo film hard di Lars Von Trier; la protagonista, Charlotte Gainsourg quando è stata scritturata, ha accettato di recitare senza nemmeno aver letto il copione.

Il film racconta di un scapolo che in una stradina scura incontra una donna sanguinante e, la porta nel suo appartamento per medicarle le ferite, i due iniziano a parlare e ad entrare in confidenza così, la donna gli confessa di essere una ninfomane; il regista non si è fatto mancare niente ed ha preteso che vi fossero scene di vero sesso e preliminari molto espliciti per la cui realizzazione però il regista danese si è servito di attori pornografici, i cui genitali sono stati inseriti in modo digitale nelle scene girate dai protagonisti.

Per pubblicizzare il film, sono stati creati anche dei manifesti pubblicitari sui quali, compaiono gli attori protagonisti nelle scene nelle quali raggiungono l'apice dell'orgasmo. In Italia sarà distribuito dalla "Good Films" di Lapo Elkann

Le scene di questo film sono state mandate in onda ieri pomeriggio, durante la fascia protetta delle 15.30 sul canale Rainews24; le immagini sono state inserite durante un collegamento in diretta con Berlinale e, non sono state nè censurate nè oscurate e questo, ha portato ad un esplicito imbarazzo del conduttore tanto da portarlo a scusarsi subito e umilmente con i telespettatori.

Viviamo in un Paese nel quale vige il diritto di espressione ma, quando si decide di mandare in onda determinati servizi, bisognerebbe rendersi conto anche dell'impatto che può avere sul pubblico e soprattutto tener presente chi può trovarsi avanti allo schermo alle 15.30 del pomeriggio. 

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!