Ai nostri giorni, appare scontata la direzione unilaterale che la letteratura, classica o moderna che sia, abbia preso: sembra che stia conoscendo una progressiva e al contempo definitiva estinzione. E' infatti un cliché molto diffuso quello che vuole che la letteratura rappresenti un settore della nostra educazione molto labile, poco incisivo e per nulla utile a causa dell'apparente mancanza di pragmatismo.

Non bastano iniziative culturali, incontri letterari a rilanciare tale settore, forse quello più in crisi fra tutti.

Per combattere tali barriere mentali, tali chiusure, pregiudizi, Rai 3, da anni ormai, manda in onda puntate incentrate sulla letteratura. Numerosi conduttori televisivi si sono susseguiti nella cattedra di quell'aula un po' fuori dagli standard scolastici; quest'anno è la volta di Geppi Gucciari accompagnata dall'ormai instancabile difensore e promulgatore letterale Piero Dorfles.

Classi di tutta Italia si affrontano su quei banchi a ritmo di Libri, titoli, oggetti da attribuire a diversi autori. Al vaglio ci sono autori, italiani o stranieri, noti e meno noti che meritano, con le loro opere più rappresentative, degni di essere ricordati e affrontati. L'appuntamento è dunque a ogni sabato, alle 17.50. su Rai 3 con la vetrina letteraria italiana più seguita. Nella prossima puntata il libro che le classi hanno studiato è "Shining" di King, autore nel 1977 di uno dei romanzi thriller-horror più riusciti, tanto che ispirò uno dei capolavori di Kubrick. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto