Solo un po' di spavento per il divo di Hollywood Brad Pitt e per sua moglie Angelina Jolie, ma per fortuna poco altro. Alla prima tenutasi a Hollywood del film che vede protagonista quest'ultima nei panni di strega cattiva, Maleficent, riadattamento della favola Disney 'La Bella addormentata nel Bosco', il bello e bravo attore americano è stato infatti aggredito sul red carpet mentre firmava autografi e si recava verso il Cinema El Capitan dove si è tenuta la proiezione.


Un uomo ha scavalcato la barriera che teneva separati i fan dal 'red carpet', è corso verso Pitt e lo ha toccato in volto prima che gli uomini della sicurezza lo allontanassero. La polizia ha comunque arrestato il molestatore. Brad e Angelina hanno continuato a camminare verso il cinema salutando i fan, non mostrandosi troppo spaventati dall'accaduto.


L'aggressore non è nuovo a gesti del genere. Peraltro è un reporter televisivo ucraino, che si chiama Vatalii Sediuk, il quale ha già molestato in passato altre celebrità sul red carpet.


Tornando al film, Maleficent continua il filone di film che, in chiave soprattutto dark o noir, riprendono le classiche favole Disney. Del resto si prestano bene. Nel film recita anche uno dei figli della coppia, Vivienne, scelta per un motivo curioso: tutti i bambini che vedevano truccata la Jolie da strega erano così spaventati da scoppiare a piangere e non riuscire a recitare. Almeno lei è abituata alla visione della bellissima madre, anche nei panni di una strega malefica, appunto.