Tiene banco in queste ore la questione relativa alla panchina del club rossonero. Dopo una prima ipotesi che vedeva la partenza di Clarence Seedorf con il possibile arrivo di Donadoni, la questione è di nuovo in discussione. Infatti, lo stesso Seedorf potrebbe rimanere alla guida del team di Berlusconi. Vediamo nel dettaglio come si potrebbe evolvere la possibile scelta dei dirigenti del Milan.

La prima scelta del Milan è quella che vede Ancelotti tornare sulla panca rossonera; per questo, però, bisognerà aspettare la finale di Champion League tra Atletico e Real Madrid. Ancelotti, infatti, sabato prossimo sarà impegnato nel cercare di regalare alla squadra del Real la decima Champions League.

In tribuna, ci sarà anche Adriano Galliani, da sempre invitato alla finalissima, che seguirà attentamente la partita.

Alla finalissima è stato invitato anche Clarence Seedorf, unico giocatore al mondo che ha conquistato quattro edizioni della Coppa Europea più importante. Nel caso in cui il Real Madrid vincesse la finale, Carlo Ancelotti non avrebbe più nulla da chiedere alla società madrilena e di conseguenza potrebbe lasciare il Real per approdare alla corte del Cavaliere. Ma anche in caso di sconfitta la permanenza al Real Madrid non è così scontata, considerando che i rapporti tra Ancelotti e Florentino Peres non sono idilliaci.

Naturalmente va anche visto l'aspetto economico dato che Carlo Ancelotti guadagna 13,5 milioni di euro l'anno. Potrebbe essere disposto a ridursi lo stipendio in casa Milan? La nostra curiosità sarà appagata nei prossimi giorni.

I migliori video del giorno