Domani 10 maggio 2014 si svolgerà a Copenaghen, in Danimarca, la finale dell'edizione 2014 dell'Eurovision Song Contest, la famosa manifestazione musicale che si tiene ogni anno e che vede esibirsi sul palco della finale 26 cantanti, uno per ogni Paese europeo finalista.

Quest'anno per l'Italia ci sarà Emma Marrone: l'artista salentina ha scandalizzato il pubblico nel corso delle prove che si sono tenute l'altro giorno, mostrando i suoi slip color oro sotto un vestito bianco molto corto.

Ma la vera curiosità di questa edizione danese si chiama Conchita Wurst, l'artista che rappresenterà l'Austria.

Conchita Wurst è il nome d'arte scelto da Thomas Tom Neuwirth: si tratta di un uomo, un giovane di 25 anni, che non ama definirsi un trans, ma che preferisce gender-neutral per definire il suo sesso e predilige i pronomi femminili.

Di lei dice di essere una cantante formidabile con abiti perfetti e capelli lunghi e una barba altrettanto rilevante: proprio questo miscuglio di caratteristiche appartenenti sia al genere femminile che maschile sta creando una certa confusione nel pubblico che l'ascolta.

In merito al significato del suo nome d'arte, Conchita è il classico nome cubano della ragazza con cui tutti vorrebbero uscire almeno una volta nella vita, anche se c'è chi parla di qualche riferimento all'organo genitale femminile.

Wurst, invece, è il termine usato sia in Germania che in Austria per dire "non è importante", quasi a sottolineare che nella vita in generale non conta l'aspetto. Anche per questo termine ci sono chiari riferimenti al membro maschile.

In attesa della finale che si svolgerà domani alle 21 e sarà trasmessa in diretta su Raidue, è stata presentata la scaletta ufficiale della serata: Conchita sarà l'undicesima esibizione, mentre la nostra Emma Marrone si esibirà come sedicesima.

I migliori video del giorno