Da scapolo d'oro a papà molto prolifico. Carlo Conti, stando ad un'indiscrezione lanciata da "Novella 2000", ad appena sei mesi dalla nascita del primogenito Matteo, sarebbe in attesa di un altro bambino. La moglie Francesca Vaccaro, infatti, durante un'uscita in pubblico è riuscita a stento a nascondere una "sospetta" rotondità alla pancia e, siccome finora non sono arrivate smentite, l'anticipazione data dalla celebre rivista di Gossip assume sempre più i connotati di un vero e proprio scoop. L'occasione mondana durante la quale hanno cominciato a inseguirsi voci su una nuova dolce attesa per la costumista che ha convolato a nozze con Carlo Conti nel giugno del 2012, è stata "Bellativù", la rassegna riguardante la televisione italiana, durante la quale il conduttore toscano è stato certamente uno dei personaggi più importanti e seguiti. Da molti definito l'erede di Pippo Baudo, il presentatore di "Tale e Quale Show" si è lasciato scappare qualche anticipazione sul prossimo Festival di Sanremo che lo vedrà per la prima volta nelle vesti di padrone di casa. Con l'ironia che lo contraddistingue da sempre, Conti ha dichiarato che non chiamerà come ospiti i suoi grandi amici Pieraccioni e Panariello per evitare di risultare noioso e ripetitivo.

Ma a catturare l'attenzione dei presenti è stata anche lei, Francesca Vaccaro che, dopo essere apparsa in piena forma al termine della prima gravidanza, ha mostrato sotto un vestitino nero una piccola rotondità alla pancia che ha pure cercato di celare, mentre era seduta, sotto la borsa. Nel momento in cui si è diffuso il rumor che vedrebbe la coppia Conti - Vaccaro di nuovo in attesa di un bebè, dopo la nascita di Matteo a febbraio, il conduttore non si è sbottonato, tenendo fede al suo atteggiamento riservato quando si parla della vita privata. Carlo Conti glissa e scherza sul primogenito, dicendo che nonostante abbia appena 6 mesi è stato capace di "fidanzarsi" con una bimba di 7 anni. Che dire...sarà un grande latin lover come il papà, che ora sembra averci preso gusto ad essere un genitore e a metter su una famiglia numerosa.