"A volte ritornano"; in questo caso forse molti di noi non ne avvertivano la mancanza, ma le bacheche di Facebook con relativi "Condividi" e "Mi Piace" sono nell'ultimo periodo affollati dai video e dalle foto di Wanna Marchi e dell'inseparabile figlia Stefania Nobile. Sono sempre state al passo con i tempi; sicuramente trash e poco eleganti , ma senza alcun dubbio in linea con le nuove tendenze. Oramai oggi tutto è "Social"? E allora eccole, le più famose venditrici (anzi tele-imbonitrici) d'Italia dilagare e spaziare su Instagram e su Facebook.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Gossip

Al grido di "Tremate…Tremate… Le streghe son tornate!!!" (così si annunciano), appaiono felici ed in ottima forma. "Selfie" a volontà, quasi sempre in pose che le ritraggono insieme, sorridenti e sicure di loro stesse, mamma e figlia appaiono in numerosi video che spaziano con assoluta disinvoltura dai tradizionali auguri di "un buon sabato" urlato a squarciagola o di "una buona settimana dalla marchetta e dalla nobile", a scenette di pochi secondi che riprendono intensi attimi di vita vissuta come l'acquisto di un cono gelato della sempre allegra Wanna, che in un altro video si lamenta sorridendo del fatto che per colpa dei ladri che erano entrati in casa, avesse dovuto cambiare la serratura (ognuno può intravedervi la metafora che ritiene più opportuna.).

Non dimenticano certo le loro origini bolognesi le due ed infatti altri video le vedono impegnati in canzoncine emiliane. Condannate rispettivamente la mamma a 9 anni e 6 mesi di reclusione e a 9 anni e 4 mesi la figlia (senza considerare anche la bancarotta fraudolenta per il fallimento di una società a loro riconducibile), le due hanno ottenuto da alcuni anni il regime di semilibertà e lavorano nel ristorante di proprietà dell'ex compagno di Stefania. Numerose sono infatti le fotografie scattate all'interno del locale che ritraggono Wanna Marchi mostrare con un sorriso radioso e con malcelato orgogliole torte preparate per i clienti; particolare importanza è stata data alla zuppa inglese che deve essere la specialità della casa. Particolare di poco conto è che il locale dove le due lavorano è diventato assai famoso oltre che la loro presenza, anche per i conti a dir poco astronomici che vengono presentati ai commensali (oltre 500 euro ad antipasto di pesce e 400 euro per una bottiglia di vino).

I migliori video del giorno

La singolarità del ristorante sembra essere (documentata anche da un servizio televisivo del programma "Le Iene" e da numerosi commenti sui siti di recensioni) la mancata presenza del menù e dei relativi costi. Questo poco importa però; l'importante è apparire e far parlare di sé e su questo sicuramente le due hanno poco da imparare.