14

Miley Cyrus adesso è un'artista, o almeno ci sta provando. Abbandonati per un attimo i panni (succinti) da popstar, la giovane ex stellina della Disney si è buttata sulla scultura. La 21enne ha stupito ancora una volta i fan debuttando con una personale durante la New York Fashion Week. La mostra, intitolata "Dirty Hippie", è stata sponsorizzata dalla rivista V Magazine e da Jeremy Scott, stilista di Moschino e recentemente molto apprezzato dalle star di Hollywood. Il vernissage si è svolto mercoledì 10 settembre nella Grande Mela, contestualmente alla sfilata della nuova collezione di Moschino, ed è stato anche un pretesto per presentare il nuovo numero di V Magazine.

Protagonista, ovviamente, sempre Miley: la cantante occhieggia ancora una volta maliziosa ed eccessiva dalla copertina.

Nella "collezione" d'arte creata dalla Cyrus figurano un bong gigante, un sex toy, un ananas (la cui presenza è legata alla convinzione dell'artista secondo cui il frutto faccia particolarmente bene alla vita sessuale dell'uomo) e molte altre coloratissime chincaglierie colorate. Troppo? Molto probabilmente sì, e soprattutto oggetti non interessanti per il vero mondo dell'arte. Non a caso tra gli ospiti della presentazione non figuravano galleristi, critici e mercanti, ma la madre e la sorella di Kim Kardashian, Kris e Kendall Jenner e qualche altro volto mediamente noto.

L'interprete di "Wrecking Ball" non ha studiato Arte e, sebbene nella storia esistano casi felici di artisti autodidatti, l'opera effimera dell'ex Hannah Montana sembra destinata all'oblio.

I migliori video del giorno

In ogni caso, Jeremy Scott ha detto di essere stato talmente colpito dal progetto, da volerne essere il mecenate. Per quanto riguarda Miley, il suo intento era quello di scoprire un lato artistico diverso. La sua ispirazione? I suoi fan e il suo tour, dato che alcuni oggetti sono proprio regali ricevuti durante i concerti. Creare "arte" per lei è stata soprattutto una sorta di terapia dopo un inizio d'anno difficile.

"Inizialmente ho odiato quest'anno perché tutto andava storto", ha detto Miley nell'intervista a V Magazine. "Stare in ospedale, il mio cane che è morto... Tutto andava di m***a. Così ho iniziato a pensare di prendere tutta quella robaccia e farla diventare una cosa buona. Mio fratello e i miei amici mi hanno detto che pensavano fosse quello che stessi facendo. Ecco come ho iniziato a creare arte. Avevo un sacco di spazzatura e m***a e l'ho fatta diventare qualcosa che mi ha reso felice". Buon per lei...