2
La puntata de La Prova del Cuoco del 9 ottobre si apre con la sfida tra regioni: oggi le Ricette sono state preparate dalla Liguria e dalla Puglia e a vincere, ancora una volta, è proprio la Liguria.
Si parte con le ricette: oggi di scena Alessandra Spisni, Anna Moroni e Luisanna Messeri.

Garganelli ai fiori di zucca

Gli ingredienti: 400 gr di farina da sfoglia, 4 uova, 20 fiori di zucca, 1 spicchio d'aglio, 1 cucchiaino di cipolla tritata, 200 gr di lardo tritato, 150 gr di burro, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, olio extravergine di oliva, sale e pepe.
La ricetta: fate i garganelli impastando la farina con le uova. In una padella fate soffriggere la cipolla e l'aglio insieme al burro e al lardo; aggiungete i fiori di zucca spezzettati, sale e pepe e lasciate cuocere. Lessate i garganelli e uniteli al condimento e al prezzemolo.

Torta di semolino ai lamponi

Gli ingredienti: 1 arancia non trattata, mezzo litro di latte, 100 gr di semolino, 180 gr di zucchero di canna, 60 ml di yogurt bianco, 50 gr di burro, 2 uova, 150 gr di lamponi.
La ricetta: in un tegame mettete il latte, il semolino e la buccia d'arancia e lasciate cuocere per 20 minuti. Una volta raffreddato, aggiungete le uova, lo zucchero, lo yogurt e il burro. Foderate una teglia con carta da forno, versate metà composto, mettete i lamponi e coprite con l'altra metà di composto. Infornate a 180° per 40 minuti.

Rustico di ricotta e salame

Gli ingredienti:

  • per la briseè: 500 gr di farina, 300 gr di burro freddo, 4 cucchiai di latte, un pizzico di sale;
  • per il ripieno: 400 gr di ricotta, 6 uova, 100 gr di grana, 150 gr di scamorza affumicata, 3 fettine di emmenthal, 50 gr di salame, burro.
La ricetta: impastate la farina con il burro, latte e sale e lasciate riposare con pellicola in frigo per un'ora. Una volta pronta dividetela in due rettangoli. Preparate il ripieno sbattendo le uova e poi aggiungeteci la ricotta, il grana, la scamorza. Versate il ripieno sopra un rettangolo di pasta briseè, sistemate le fette di emmenthal e il salame, chiudete con l'altra sfoglia di pasta briseè. Infornate per un'ora a 200°.