Si può essere mamma e showgirl? Belen Rodriguez non ha dubbi: la sua carriera non sta togliendo nulla al piccolo Santiago, il piccolo nato dalla storia d'amore con Stefano De Martino. La 30enne bellezza argentina si è raccontata in un'intervista a TV Sorrisi e Canzoni, a cui ha spiegato come vede il suo ruolo di madre. Per sua diretta ammissione i vecchi tempi sono passati e oggi c'è una famiglia da preservare e a cui dedicare tutto il tempo libero, senza rinunciare però a qualche sexy selfie per i fan.

"Se vado via più di un giorno porto il piccolo con me", ha detto alla rivista, specificando anche che negli studi di "Tu sì que vales" il bimbo non potrebbe entrare, perché troppo piccolo. Complice Maria De Filippi, Belen ha però aggirato il divieto facendo diventare il figlio una vera e propria star nel dietro le quinte delle show. "Se non lo porto guai!", scherza la Rodriguez, svelando l'attrazione fatale del bambino verso le luci e i personaggi in gara nel talent.

Dunque sembra proprio che il mondo dello spettacolo scorra nel sangue di Santiago, già protagonista di molti scatti e video sul profilo Instagram di mamma e papà. Ed è proprio la sua costante presenza "involontaria" sui social a far storcere il naso a molti, contrari ad un' esposizione mediatica così forte. Belen, però, non è d'accordo e continua a condividere imperterrita con i fan e i follower i suoi momenti di quotidianità con Santi, tra momenti di riposo nel lettone e balli scatenati.

Per la Rodriguez, comunque, sono molto meglio i suoi scatti privati che l'invasione di privacy attuata ogni giorno dai paparazzi. Già in passato la showgirl aveva avuto un diverbio con un fotografo che per strada si era avvicinato troppo al piccolino, mettendo a rischio la sua sicurezza. "Sono gelosa dei miei momenti", continua. "Non è facile vivere ventiquattro ore al giorno con gli occhi puntati". La presentatrice di "Tu sì que vales" non sembra quindi essersi abituata alla fama e promette di fare qualsiasi cosa per far crescere anche il figlio con i piedi per terra, come qualsiasi altro bambino.

"A volte lo lascio con il padre e la tata, ma in generale passo più tempo possibile con lui", ammette la Rodriguez, che confessa anche di non aver mai pensato che il lavoro di mamma fosse così faticoso. Delegare? Impossibile, se si pensa di potersene pentire in futuro, anche se visti i suoi mezzi e le sue possibilità potrebbe disporre di una schiera di tate. "Me ne occupo io [di Santiago, NdR] e cerco di non viziarlo", conclude Belen, che negli ultimi giorni ha trovato anche il tempo per assistere il marito durante l'apertura del suo negozio di abbigliamento. E chissà che presto possa poter essere ancora più impegnata con un bebè bis...

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!