Naike Rivelli sembra proprio non aver pace: pochi giorni fa su Twitter posta alcune foto in cui è completamente senza veli, in una posa ironica e alzando il dito medio verso gli uomini tutti: sposati, occupati e fidanzati. Qualche mese fa ha tenuto a precisare a Dagospia che qualche volta posa anche vestita, ma pare che le sue foto "come mamma l'ha fatta" l'abbiano portata più volte a essere esclusa da social network famosi come ad esempio Instagram, al quale evidentemente le (innumerevoli) foto integrali della figlia dell'icona Ornella Muti non andavano più gradite.

Curioso anche farsi un giro sulla pagina del suo profilo Twitter: diventa praticamente impossibile visualizzare le foto appena accedi perché il social stesso in automatico avvisa che i contenuti potrebbero riguardare materiale sensibile anche quando la donna parla di cose innocenti. Naike difende a spada tratta la sua scelta di nudismo: qualche mese fa lanciò una provocazione twitteriana dicendo agli italiani che il loro bigottismo la portava ad andarsene dall'Italia per raggiungere la Spagna (notizia smentita dopo poco); aveva anche precisato in una delle tante interviste che "è una nudista naturista ma non una z*cc*la", e se poi la gente si sofferma sulle sue "doti", lei non ci può fare niente. Effettivamente è inutile negare che molto spesso alcuni uomini hanno comportamenti poco eleganti nei confronti delle donne, anche quando al loro fianco hanno la loro, di donna!

L'attacco dell'11 novembre su Twitter contro gli uomini non è l'unico denigratorio nei confronti del sesso maschile: già a febbraio Naike aveva pubblicato un video visibile su youtube chiamato Defaillance nel quale la donna si intrattiene piacevolmente con un uomo che però, alla vista del chihuahua della sua partner, fa - come si suol dire - cilecca.

Il video preso dal giusto punto di vista è divertente ma naturalmente - e come al solito - all'epoca Selvaggia Lucarelli non era riuscita ad esimersi dal risparmiarci i suoi commenti in merito dicendo alla Rivelli che aveva toccato il fondo. Dopo qualche tempo Naike si è vendicata con parole taglienti, invitando la Lucarelli a "stare un po' più da sola con se stessa" (con una banana...) ed evitando di sparare c*te inutili se non conosce le persone.

Pare che questa volta la Lucarelli non abbia fatto (stranamente) commenti di sorta sulla dedica di Naike agli uomini, salvo scrivere a sua volta qualche ora fa sul suo profilo Facebook commenti acidi sugli uomini che dicono di avere storie complicate: "hanno storie complicate solo quelli che amano una donna siriana diciottenne promessa in sposa al leader dell'Isis.

I migliori video del giorno

Gli altri, non hanno storie complicate. Sono dei semplicissimi caz*ri". Che per una volta abbia un parere affine a quello di qualcun altro?