Ormai da tanti anni Telethon, soprattutto nel periodo di dicembre, si presenta al pubblico per raccogliere fondi destinati alla ricerca contro le malattie. E anche quest'anno la maratona televisiva è partita puntuale il 3 dicembre 2014. A lanciarla è stato un volto molto noto e apprezzato della Televisione italiana: Fabrizio Frizzi. Oltretutto è un conduttore che è sempre stato protagonista dell'evento benefico che, ricordiamolo, va in onda sulle reti Rai. È partita ieri, quindi, la maratona Telethon e proprio Frizzi ne ha dato il lancio affermando, come si può osservare sul canale di YouTube di Telethon, che "sostenere la ricerca è fondamentale".

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie TV

Dal 3 fino al 16 dicembre chiunque può dare un contributo per sostenere la ricerca.

Da anni questa associazione senza scopo di lucro è presente in televisione e anche nelle piazze e nei luoghi pubblici in generale.

Per quanto riguarda la televisione, la Rai si presenta con programmi divertenti dove molto spesso i protagonisti sono soprattutto bambini malati e le loro famiglie che raccontano all'Italia le loro storie. Non mancano, come detto prima, momenti divertenti così da far trascorrere una serata felice a chi con la malattia ci convive. Già, la malattia. I soldi che Telethon riceve vanno a finire ai ricercatori che studiano come combattere malattie come la distrofia muscolare. Questa è stata la malattia a cui l'associazione si è dedicata fin dal principio, quindi è stata fondata da Susanna Agnelli. Oggi, invece, il presidente di Telethon è Luca Cordero di Montezemolo, succeduto alla signora Agnelli.

La maratona di Telethon è l'occasione che una persona ha per aiutare la ricerca contro varie malattie.

I migliori video del giorno

Essere solidali è uno dei doveri più belli che si presenta nella vita di ogni persona e ogni anno, al presentarsi dell maratona, chiunque può dare suo contributo alla ricerca. Dal primo giorno nei canali Rai si può osservare con l'apposito tabellone quanti soldi vengono donati. Basta dare pochi Euro per sostenere la ricerca di Telethon.