Negli ultimi giorni sono nate numerosissime polemiche su Barbara D'Urso; in moltissimi, specialmente sul web hanno accusato la conduttrice napoletana per il modo in cui ha trattato il caso di Elena Ceste, la mamma di Costigliole d'Asti scomparsa a gennaio e trovata morta in un canale di scolo lo scorso ottobre. In particolare, al pubblico non è di certo piaciuto il fatto che Barbara D'Urso ha spesso indugiato molto morbosamente su particolari alquanto privati della mamma di Costigliole d'Asti. Non a caso, "Barbarella" ha dovuto subire la denuncia del presidente nazionale dell'Ordine dei Giornalisti, Enzo Iacopino, che ha accusato la donna di servirsi di una pratica esclusiva della professione giornalisitica, ovvero dell'intervista.

Ultime news caso Elena Ceste, Enzo Iacopino contro Barbara D'Urso

Enzo Iacopino ha sottolineato che Barbara D'Urso non può fare uso di questo mezzo, semplicemente per il fatto che non è iscritta all'Albo dei Giornalisti. Il presidente nazionale dell'Ordine ha così portato avanti la sua causa, ovvero contrastare la spettacolarizzazione del dolore in Televisione. Enzo Iacopino, infatti, ha accusato Barbara D'Urso di sfruttare il dolore altrui solo per fare "audience" ed avere successo. Molti volti noti hanno difeso Barbara D'Urso in questa vicenda: ci limitiamo a citare i nomi di Mara Venier, Selvaggia Lucarelli, Giampiero Mughini e persino Pierluigi Battista, noto editorialista del "Corriere della Sera", che hanno manifestato piena comprensione per la conduttrice televisiva. 

Ultime news caso Elena Ceste, Mediaset sosende i programmi di Barbara D'Urso: paura della denuncia? 

Sembra comunque che Barbara D'Urso abbia avuto paura della denuncia, dal momento che non ha più trattato il caso di Elena Ceste, o comunque lo ha lasciato in un secondo piano.

I migliori video del giorno

E secondo noi non è un caso che Mediaset abbia sospeso le sue due trasmissioni ("Pomeriggio 5" e "Domenica Live") fino all'11 gennaio.  I vertici dell'azienda non hanno rivelato i motivi di questa decisione, che prevede una pausa natalizia decisamente più lunga del solito. Ma molto probabilmente, come ritengono molti opinionisti,la decisione della sospensione è stata dovuta alla denuncia per avere trattato un caso, come quello di Elena Ceste, davvero troppo delicato. Lo stesso Enzo Iacopino ha più volte ribadito che secondo lui la D'Urso, dopo il femminicidio perpetrato barbaramente, sta uccidendo i figli di Elena Ceste.