Loreto Mauleon ha 26 anni, una laurea in ingegneria civile e da qualche anno protagonista di importanti pellicole televisive e cinematografiche. Nel 2012 entra a far parte del cast de Il Segreto, dove interpreta il ruolo di Maria, la figlia di Emilia e Alfonso Castaneda. Per una violenza subita quando aveva appena pochi anni, Maria cresce a casa di donna Francisca: una scelta sofferta per la madre, ma obbligata per proteggere la figlia. L'attrice ha rilasciato per il mensile Il Segreto Magazine un'intervista esclusiva dove racconta della sua vita e del personaggio di Maria Castaneda. Loreto Mauleon prima di far parte del cast non vedeva la soap, perché occupata a girare le scene di un'altra serie televisiva.

Per lei non è stato facile entrare in un cast che già lavorava insieme da tempo. La prima persona con cui ha dovuto relazionarsi è stata Jordi (Gonzalo), perché da subito i loro personaggi si sono incontrati, ma il sostegno maggiore l'ha ricevuto dal resto della troupe. Nella vita reale dice l'attrice, le piace essere circondata da persone allegre, positive che soccorrano in suo aiuto quando ne ha bisogno, ma che possa nella stessa maniera aiutarle quando necessitano del suo sostegno.

Il suo uomo ideale non assomiglia né a Gonzalo e né a Fernando. Nella vita reale non cercherebbe mai un uomo violento come Mesia, ma nemmeno un uomo troppo buono come Gonzalo. Nella soap Maria ha un buon rapporto con Aurora, sono come sorelle. Maria non ha capito perché la madre l'ha lasciata nelle mani di donna Francisca, ma se una donna buona come Emilia ha preso questa decisione, è perché non aveva altra possibilità.

I migliori video del giorno

A Loreto Mauleon piace vivere a Barcellona, Londra o Parigi. Preferisce le stagioni calde. In genere è difficile che piange per un libro, ma si è commossa leggendo Laura y Julio di Juan José Millas. L'ultimo film per cui ha riso è stato Tutto può cambiare. Le piacciono i frutti di mare, alla piastra e bolliti, ma anche la tortilla de patatas, un piatto classico, ma sempre buono. Il lusso che si concede con maggior frequenza è un buon bicchiere di vino con un pezzetto di formaggio il venerdì sera. Se non fosse attrice, le piacerebbe avere una caffetteria. Le piacerebbe lavorare con il regista David Lynch. Il suo migliore critico è se stessa. Del suo carattere eliminerebbe la tendenza ad essere molto critica con se stessa, ma nonostante ciò è anche una persona molto positiva. La canzone preferita per una serenata è Romeo and Juliet dei Dire Straits. In amore e nella vita in generale evita di cadere nella noia, così da combattere la routine. In una vita precedente può essere stata una cantante di Gospel. Il suo idolo da piccola era Gandhi. Il primo poster che ha appeso al muro della sua stanza è stato quello dei Beatles. Quando è stanca e stressata, ricarica le pile mangiando.