Dopo vari rumors e indiscrezioni trapelate in queste ore sul web, finalmente è arrivata la conferma ufficiale circa la nuova registrazione di Uomini e donne trono classico. A riportare la data in cui i due tronisti di quest'anno, Teresa Cilia e Andrea Cerioli ritorneranno nello studio del programma di Maria De Filippi, è stata l'autrice del talk show Raffaella Mennoia, che in queste ore ha dato la notizia sulla sua pagina Facebook.

Ebbene, possiamo anticiparvi che la nuova registrazione di Uomini e donne trono classico ci sarà mercoledì 28 gennaio, nel primo pomeriggio: sarà questa l'occasione in cui verrà fatta la scelta definitiva da parte della tronista Teresa Cilia, che sempre su Facebook ieri ha ufficializzato la notizia, affermando che avrebbe comunicato il nome del corteggiatore con il quale vuole iniziare la sua facola d'amore al di fuori di Uomini e donne, proprio nel corso della prossima registrazione del talk show sentimentale.

Uomini e donne, registrazione 28 gennaio: inizia la favola d'amore di Teresa e Salvatore?

Chi sarà la scelta finale di Teresa Cilia? Fabio o Salvatore? La stragrande maggioranza degli spettatori che, in questi cinque mesi, ha avuto modo di seguire quotidianamente le avventure di Teresa e dei suoi corteggiatori a Uomini e donne, si dice convinta che alla fine la sua scelta ricadrà su Salvatore Di Carlo, il corteggiatore originario della Sicilia, proprio come Teresa che in questo caso rimarrebbe fedele al detto antico "Mogli e buoi dei paesi tuoi!". Basse le quote per Fabio Colloricchio: in pochissimi credono che sarà lui la scelta finale di Teresa Cilia, tuttavia il corteggiatore spagnolo è in pole position per diventare uno dei nuovi tronisti del programma a partire dal mese di marzo, dove potrebbe trovarsi al fianco di un altro tronista spagnolo: trattasi dell'attore che veste i panni del cattivissimo Olmo Mesia nella soap opera di Canale 5, Il Segreto. La prossima settimana, invece, dovrebbe esserci la registrazione della scelta di Andrea Cerioli, che al momento risulta essere ancora in "crisi"...