Continua il mistero sulla sospensione di Fabio e Mingo, i due inviati di Striscia la Notizia che fino a pochi giorni fa erano considerati tra i più simpatici ed integerrimi protagonisti della nostra tv, insieme a tutto il cast del tg satirico di Canale 5. Da qualche giorno invece, precisamente dallo scorso giovedì 23 aprile, sulla coppia aleggia un sospetto di truffa, ma che cosa è successo?

Striscia la Notizia caccia Fabio e Mingo: il motivo è ancora ignoto

I giornali ed i siti del web brancolano nel buio, le ipotesi sono tante e devono anche fare i conti con le bufale del web. Due giorni fa infatti il sito Mediaset tgcom24 è stato costretto a fare una smentita riguardo una notizia riportata sui social network.

Era infatti diventato virale un link che descriveva i due come spacciatori di droga e trovati in possesso di 18 kg di cocaina. La notizia era un falso, praticamente qualche buontempone aveva condiviso il link su facebook del tgcom ed aveva poi manomesso il titolo prima di cliccare su "pubblica".

Altre bufale invece dicevano che i due gestivano un giro di prostituzione in Romania, insomma si è detto di tutto, ma la verità ancora tace. Al momento l'ipotesi più accreditata rimane quella della querela da parte del direttore dell'Asl di Pescara, Claudio D'Amario. A dire il vero però non crediamo tanto all'allontanamento per questo motivo. Nello specifico pare che Fabio e Mingo abbiamo fatto un servizio sull'Asl accusandola di aver acquistato un immobile illegalmente, ma in realtà gli immobili da indagare sono quelli che si trovano di spalle all'edificio Asl, da qui quindi la querela.

I migliori video del giorno

Onestamente però un errore del genere, per quanto grave, poteva essere riparato con un nuovo servizio correttivo e delle scuse pubbliche da parte dei due invitati. La sospensione fa invece intendere che i due abbiano combinato qualcosa di veramente grosso ai danni dello stesso programma, ma cosa? Vista la totale assenza di informazioni sicure, abbiamo provato a vedere cosa accade sulle pagine gestite dalla coppia. Purtroppo il loro sito ufficiale risulta totalmente inconsistente in questo senso, in quanto atto soltanto a ricevere segnalazioni da parte dei naviganti, per quanto riguarda invece la loro pagina Facebook, proprio ieri è stato postato un articolo che si riferisce alla loro sospensione, ma nessuna didascalia lo accompagna.

I commenti dei fans sotto chiedono a gran voce che venga fatta chiarezza e che magari loro stessi rispondano, altrimenti si rischia di alimentare i sospetti, e le bufale. A proposito di bufale, rimane sempre in piedi l'ipotesi che sia tutta una montatura da parte di Striscia la notizia per far sì che il pubblico segue il programma, ma una settimana di scherzo ci sembra eccesiva, e se così fosse il rischio è che la denuncia se la becchino proprio loro.