Mentre è da poco terminata la quinta stagione di The Walking Dead che ha lasciato i protagonisti in nuove situazioni e con nuovi compagni del loro viaggio alla ricerca di una nuova terra promessa libera da zombie, cresce l'attesa per lo spin off della fortunata serie.

Pubblicità
Pubblicità

Inizialmente il progetto è stato denominato Cobalt ma il nome definitivo è ufficialmente Fear The Walking Dead ed al momento sono già state commissionate due stagioni da AMC il network che già produce la serie originale.

La nuova serie

La nuova serie è ambientata a Los Angeles e temporalmente si sviluppa prima degli eventi raccontati all'inizio della serie originale presumibilmente nel periodo in cui Rick è in coma e l'epidemia si diffonde sul pianeta. Questo permetterà molto probabilmente di accendere una luce su diversi punti che nella serie madre erano rimasti oscuri e permetterà di capire come tutto ha avuto inizio e come si è diffuso il virus.


Le due serie partono da una storia comune ma si sviluppano in modo totalmente diverso.
In The Walking Dead, il protagonista Rick si risveglia dal coma e deve scoprire suo malgrado che il mondo è stato invaso da zombie. I personaggi sono ben consci della situazione e lottano quotidianamente per la propria sopravvivenza.


In Fear invece, i protagonisti non sanno ancora della diffusione del virus, stanno cercando di capire di cosa si tratta e non ci sono orde di zombie che vagano per la terra. I vivi sono ancora superiori ai morti e gli stessi zombie non sono ancora decomposti e irriconoscibili. Avranno quindi un aspetto più umano e questo ovviamente porterà a dinamiche differenti nell'affrontarli.Ricordiamo che anche agli inizi di The Walking Dead si trovavano personaggi che si rifiutavano di eliminare i "vaganti" perchè pensavano ancora potessero essere curati nonostante fossero visibilmente putrefatti.

Fear The Walking Dead sarà strutturato in modo da non dover conoscere The Walking Dead ed i suoi personaggi, e si promette uno show del tutto nuovo e ricco di sorprese.Inoltre la distanza tra le zone in cui si sviluppano le storie difficilmente permetterà dei crossover.

La prima stagione sarà formata da sei episodi, esattamente com'è stato per la serie che l'ha preceduta, e sarà concepita come un lungometraggio di 6 ore. Andrà in onda a partire da Agosto. La seconda, presumibilmente avrà un numero maggiore di episodi anche se ancora non si sa precisamente quanti e sarà trasmessa nel 2016.

La storia 

La storia sarà incentrata sulle vicende dell'insegnante Sean Cabrera (Cliff Curtis) e di sua figlia Ashley (Debnam Carey). Tra gli altri protagoisti abbiamo la consulente scolastica Nancy Tompkin (Kim Dickens) e di suo un figlio e Nick (Frank Dillane) un ragazzo problematico con problemi di droga.


Tra le dichiarazioni ufficiali Robert Kirkman, produttore esecutivo si sente "carico" grazie alla richiesta di due stagioni da parte di AMC. Secondo Kirkman si punterà a sviluppare qualcosa di originale che possa prendere molto dalla serie madre ma che possa avere qualcosa di nuovo da raccontare. Anche Charlie Collier, presidente AMC si sente soddisfatto dell' accordo fatto in quanto The Walking Dead ha raccontanto solo una piccolissima parte di quello che è accaduto sulla terra con la diffusione dell'epidemia e la richiesta di sapere cosa accedesse in altre parti del mondo è stata sempre presente tra i fan sin dall'inizio della serie.
Non ci resta che attendere Agosto.
Leggi tutto