Se state cercando una Serie TV da iniziare a guardare e siete appassionati del genere crime accompagnato da un pizzico di ironia e follia, ecco 5 serie da nonperdere. Casi clinici o criminali poco cambia, si tratta sempre di un puzzle intricato da risolvere.

"Perception" - Daniel, neuro-scienziato e professore alla Chicago Lake Michigan University, aiuta nelle investigazioni Kate Moretti, sua ex studentessa e ora agente della FBI. A prima vista potrebbe sembrare il classico collaboratore criminologo della FBI, ma in realtà soffre lui stesso di disturbi quali la paranoia e schizofrenia. Proprio le vittime dei casi o i fantasmi del suo passato lo accompagnano e lo guidano nella risoluzione dei crimini.

"Profiling"- Protagonista Chloe Saint-Laurent, una criminologa a dir poco "fuori dalle righe"che collabora con la squadra di Matthieu Perac del dipartimento di polizia di Parigi. Capelli arancioni, cappotto viola e borsa gialla un personaggio solo a guardarla. Con la sua incredibile empatia riuscirà a risolvere i casi più difficili.

"Dr. House"- Gregory House, luminare di diagnostica all'ospedale Princeton Plainsboro sempre accompagnato dal suo team, dal suo bastone e dalle sue pillole di vicodin. Un dottor geniale tanto quanto anticonvenzionale. Cinico e irrispettoso, riesce sempre a risolvere i casi diagnostici che ha tra le mani. Uno Scherlock Holmes della medicina.

"The Mentalist" - Da imbroglione a collaboratore del CBI, la strada è stata lunga e dolorosa per Patrick Jane.

Un mentalista così bravo da essere ritenuto da molti un sensitivo. Dopo aver sfruttato per anni questa sua dote per riempirsi le tasche, decide di aiutare la polizia della California nei casi più complicati. In tal modo può collaborare alla cattura del serial killer che ha sterminato la sua famiglia: John Il Rosso.

Una visione tutta sua di giustizia, o meglio di vendetta. Geniale e ironico, lascia sempre a bocca aperta.

"Elementary" - Versione in chiave moderna di Sherlock Holmes ambientata nella New York dei giorni nostri. Dopo aver aiutato per anni Scotland Yard, Sherlock decide di trasferirsi a New York apparentemente per disintossicarsi.

Proprio per aiutarlo e tenerlo sotto controllo il padre assume l'ex chirurgo Joan Watson. Ecco qua una delle novità principali di questa serie: Watson è una donna, interpretata dalla bellissima Lucy Liu. Grazie al suo aiuto Sherlock inizia a collaborare con la polizia della Grande Mela nei casi più complessi e intricati. Uno Sherlock geniale, intricato e un po' pazzoalle prese con le altrettante "follie" della vita contemporanea.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!