Anche quest'anno l'Italia intera è rimasta per qualche ora col fiato sospeso in attesa che uscissero gli estremi dei biglietti vincenti della Lotteria Italia. La Dea bendata quest'anno ha baciato un piccolo comune in provincia di Verona, Veronella, dove il fortunato acquirente ha vinto ben cinque milioni di euro. Il secondo premio da 2 milioni di euro è stato venduto a San Nicola La Strada (Caserta).

Pubblicità
Pubblicità

Il terzo premio da un milione e mezzo di euro è invece andato a Roma. Il quarto da un milione di euro è andato a Varese. Il quinto da 500 mila euro è andato a Como. Il sesto, da 250 mila euro, è stato venduto in un'area di servizio sull'A1 a Fabro di Terni.

Show di Affari tuoi come ormai da tradizione

Raiuno, come ormai da tradizione, ha trasmesso in prima serata la sera della Befana una puntata speciale di Affari tuoi.

Pubblicità

Con l'obiettivo di presentare i biglietti vincenti man mano fossero estratti. Lo show è stato condotto come di consueto da Flavio Insinna, con la partecipazione di numerosi Vip. Tra i quali Diego Abatantuono e Paolo Fox. Peccato però che qualcosa non sia andata proprio come doveva. Ecco perché

Biglietti già rivelati dal web

Raiuno non ha avuto l'esclusiva della comunicazione dei biglietti vincenti, giacché essi sono già stati svelati dal web qualche ora prima.

Come è stato possibile? I numeri vincenti della Lotteria Italia erano stati inviati ai giornali intorno alle ore undici di sera così da permettere ai quotidiani di essere stampanti in tempo. Di fatto però molti giornali hanno pubblicato i biglietti vincenti subito, togliendo l'esclusiva ad Affari tuoi. A spiegarlo la stessa Rai, che ha comunque smorzato i toni in un comunicato, nel quale ha affermato di aver autorizzato l'Agenzia delle Dogane e Monopoli a diffondere alle ore 23 l'elenco completo dei biglietti vincenti di prima e seconda categoria.

Al fine di consentire ai giornali che intorno a quell'ora stanno chiudendo le pagine da stampare il giorno dopo, di poter pubblicare anche i biglietti vincenti. Peccato però che diversi tra loro lo abbiano fatto anche sui propri siti web, giocando d'anticipo sul primo canale e togliendo l'esclusiva ormai tradizionale da diversi anni. l'estrazione era già avvenuta e si sa, nell'era di internet è difficile controllare la fuga di notizie. 

Lo share non ne ha risentito troppo

A quanto pare comunque il disguido non ha danneggiato più di tanto lo share del programma, sebbene per molti sia svanito l'affascinante effetto sorpresa che un tempo dava la trepidante attesa davanti al piccolo schermo.

Pubblicità

Per Raiuno, comunque, il 2016 non è cominciato in modo molto brillante. Dopo la doppia gaffe a Capodanno, ne è arrivata un'altra il giorno della Befana.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto