La seconda serata del Festival di Sanremo 2016 si è caratterizzata per un crescendo di valori su tutti i fronti. Le ultime canzoni della categoria 'big' sono state mediamente tutte molto belle e orecchiabili, a partire dallo splendido brano "Cieli immensi" di Patti Pravo, ieri croce e delizia sul palco: le sue consuete stonature non lasciano grosse cicatrici, la canzone è stupenda e la capacità interpretativa della cantante, mette abilmente in secondo piano qualunque imperfezione.

La canzone di Neffa (anche lui non impeccabile nell'intonazione) era tra le più orecchiabili di ieri, idem per gli Zero assoluto che ritornano al festival nel modo migliore. La canzone di Dolcenera è la tipica canzone non facile al primo ascolto, ma è un pezzo di buon livello che non faticherà a raccogliere consensi. Ritorna Valerio Scanu, vincitore qualche anno fa, la sua impostazione musicale mantiene gli standard dello stile classico più 'impegnato'.

Ieri è apparso notevolmente cresciuto anche dal punto di vista interpretativo, la canzoneè davvero bella. Alessio Bernabei non delude come la sua ex band di ieri: il suo brano ha un buon arrangiamento musicale e un sound che evocava atmosfere sognanti, qualche sbavatura vocale dovuta all'emozione ma la canzone è davvero gradevole. Promossi anche il rapper Clementino, Francesca Michielin ed Annalisa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Festival Sanremo

Infine Elio e Le Storie Tese movimentano il Festival e divertono, i musicisti sono tutti bravi e ieri ne hanno dato l'ennesima prova, alternando stili e sonorità differenti in un mix esplosivo, ironici e irriverenti come sempre.Tra le nuove proposte, passano il turno: Chiara Dello Iacovo ed Ermal Meta, le canzoni erano realmente le migliori.

Una nota di merito per l'imitatrice Virginia Raffaele (video in basso)stavolta si esibisce in una esilarante imitazione della ballerina Carla Fracci.Gli ospiti non deludono le aspettative, iniziando da Eros Ramazzotti che canta il suo inedito e ripropone un bel medley dei suoi vecchi successi.

Poi l'incontro con Nicole Kidman e la straordinaria performance della cantante britannica Ellie Goulding, davvero brava. Nino Frassica è l'ospite comico e stavolta si ride davvero coi suoi giochi di parole nella doppia intervista con Gabriel Garko. Si ride ma si riflette anche: è toccante la sua poesia dedicata al dramma dei migranti.

Oggi la terza serata sarà dedicata alle cover dei big, con brani storici scelti da loro, poi spazio ai giovani, con le le altre 4 nuove proposte. Gli ospiti: I Pooh insieme a Riccardo Fogli, il cantante irlandese Hozier, il regista belga Marc Hollogne e l'attore Guglielmo Scilla.

Il maestro Ezio Bosso

Il vero valore aggiunto della seconda serata, è stato la presenza del compositore Ezio Bosso, ieri ha suonato il suo brano "Following a bird" al piano e ha fatto commuovere la platea e anche altri musicisti. Il maestro è affetto da una malattia invalidante che lo costringe a stare sulla sedia a rotelle e muoversi col bastone. Inoltre nel 2011 Ezio Bosso subì un delicato intervento chirurgico al cervello, che gli provocò la perdita della parola e dei movimenti, ma quel brutto momento di buio totale (come lui stesso dichiarò) non gli impedì di riappropriarsi con forza della sua più grande passione.

Bosso affronta la propria disabilità con grande intelligenza e forza interiore, il suo caso è un esempio straordinario di come la musica possa contenere molteplici valori: amore, interiorità, condivisione e terapia. Sulla forza della musica, ieri ha detto: 'La musica è una fortuna che condividiamo, io per suonarla ci metto le mani, ma la cosa più importante è ascoltarla, la musica è magia, è la nostra vera terapia' Prima di congedarsi, rivolgendosi al pubblico ha detto: 'Ricordatevi sempre, la musica come la vita si può fare solo in un modo, insieme!'.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto