Mercoledì 10 febbraio, sul palinsesto serale ci sono tanti programmi tv interessanti da vedere. Ricordiamo che, su Rai 1, fino a sabato 13 febbraio c'è il Festival di Sanremo 2016 ma negli altri canali ci saranno film e serie tv perfetti per coloro che non seguono il festival. Sarà una settimana particolare, infatti, gran parte dei programmi hanno subito uno slittamento, un rinvio. Basti pensare che sul Canale 5, questa settimana, non andrà in onda C'è posta per te. Andiamo a vedere cosa le trame e le anticipazioni Rai e Mediaset di mercoledì 10 febbraio.

Pubblicità

Programma serale Rai

Su Rai 1 Carlo Conti presenta la 2^ serata della 66^ edizione di Sanremo. In questa serata scenderanno in campo altri 10 Campioni: Annalisa, Clementino, Alessio Bernabei, Dolcenera, Elio e le storie tese, Francesca Michielin, Patty Pravo, Neffa, Zero Assoluto e Valerio Scanu. Inoltre, sentiremo cantare 4 cantanti della sezione Nuove Proposte. Anche in questa serata ci saranno dei superospiti in particolar modo Eros Ramazzotti. Su Rai 2 prosegue la serie tv americana 'Hawaii Five-0' con 3 episodi intitolati 'Stella cadente', 'A caccia del passato' e Cambiamenti in vista'.

Su Rai 3, dopo il consueto appuntamento con 'Un posto al sole', Federica Sciarelli presenta Chi l'ha visto?. Anche stavolta assisteremo a nuove indaggini sulle persone scomparse.

Palinsesto della Mediaset

Su Rete 4, dopo il classico appuntamento con la rubrica di attualità Dalla vostra parte, trasmetteranno un film western vincitore di 4 Oscar, Gli spietati con Eastwood e Freeman. Quest'ultimi dovranno scovare due delinquenti che hanno aggredito una prostituta. Sul Canale 5, va in onda Basilicata coast to coast.

Pubblicità

Una divertente commedia italiana dove un gruppo di musicisti viaggia a piedi lungo la costa della Basilicata per raggiungere Scanzano Jonico dove si terrà il festival del teatro-canzone. Su Italia 1 ci sarà un horror 'La notte del giudizio' ambientato negli Stati Uniti del 2022. In quest'anno l'America ha raggiunto una sorta di tranquillità che però viene bilanciata con un giorno all'anno di libertà criminale, dove gli omicidi sono ammessi, concessa proprio dal governo.