Annuncio
Annuncio

Questo 2016 si preannuncia come l'anno d'oro per un attore del calibro di Tom Hardy. Dopo aver brillantemente interpretato "Mad" Max in Fury Road ed essersi distinto come il miglior cattivo della storia del cinema nella parte di Fitzgerald in The Revenant, per l'attore britannico è giunto il momento di cimentarsi in una serie, uno dei prodotti televisivi più in voga in questi ultimi anni. La grande novità di Hardy si chiama Taboo, una miniserie di 8 puntate che verrà trasmessa in America sul canale FX, lo stesso, fra l'altro, dove attualmente gli statunitensi guardano Fargo e American Horror Story Hotel. Scritta assieme a suo padre "Chips" e prodotta da uno dei maestri del Cinema di Hollywood come Ridley Scott, Taboo si preannuncia come una serie in grado di dare del filo da torcere a show del calibro de Il Trono di Spade e Vikings, dato che è ambientata nel 1814 e narra la storia del giovane James Keziah Delaney, un figlio dal carattere tutt'altro che docile deciso a salvare l'impero economico pericolante del padre.

Annuncio

Il trailer di Taboo

Non è chiaro, al momento, quando la serie verrò mandata in onda negli Stati Uniti, ma fra gli attori principali, assieme ad Hardy, possiamo riconoscere colui che interpreta l'Alto Passero in Game of Thrones, cioè Jonathan Pryce (conosciuto ai più anche per aver interpretato il Governatore Swann ne I pirati dei Caraibi). E poi abbiamo Oona Chaplin, anche lei proveniente da Il Trono di Spade (era Talisa Maegyr, moglie di Robb Stark uccisa insieme a lui nella penultima puntata della terza stagione) e nipote di Charlie, come si evince dal suo cognome.

Insomma, questa nuova miniserie di 8 episodi si preannuncia molto interessante per gli appassionati del genere e per i fan di Tom Hardy.

Annuncio
I migliori video del giorno

A proposito, il bel divo sta per presentare un altro suo lavoro cinematografico, Legend, nel quale fa una doppia interpretazione di se stesso nella parte dei gemelli Kray, due gangster della Londra degli anni Cinquanta. La pellicola approda nelle sale italiane dal 3 marzo 2016.