Le ultime news sulla telenovela Acacias 38 ci arrivano dalle puntate spagnole di Una vita in onda questa settimana: le anticipazioni tv dal 1° al 5 febbraio 2016 ci hanno già rivelato che Manuela finirà in carcere ma prima di questo ci sono altri avvenimenti che riguardano la Manzano, uno fra tutti quello che scopriamo con il riassunto di oggi, e che la vedono fuori di sé mentre tenta di fare un gesto inconsulto a termine del quale, arrabbiata anche con German, urla che "Nessuno può pronunciare mai più il nome di Inocencia". 

Una Vita anticipazioni spagnole: Manuela strangola Cayetana

Grazie alle anticipazioni ufficiali di Una Vita abbiamo avuto notizie davvero tragiche: Justo aveva rapito Inocencia e Manuela, dopo un inseguimento serrato, era riuscita a rifugiarsi con lei sul campanile di una chiesa.

Pubblicità

Il marito purtroppo era riuscito a strappargliela dalle braccia e, in seguito ad uno spasmo dovuto a un attacco improvviso della malattia di cui soffre, la bambina è caduta giù dal campanile morendo; questo aveva causato poi anche il suicidio del Nuñez. Questa terribile vicenda vede una Manuela completamente cambiata: quasi non parla con nessuno - neanche con German - e versa quasi in uno stato di catatonia ma ha un unico obiettivo: quello di avere giustizia per sua figlia. 

Manuela si reca quindi a casa della Sotero che aveva avuto una parte come mandante di parte di ciò che è successo e, dopo aver scagliato a terra Ursula, prende Cayetana per il collo e la minaccia con un punteruolo.

Arrivata sul punto di ucciderla strangolandola con le sue stesse mani, le dice "Voglio farti pagare i tuoi crimini una volta per tutte" ma le donne vengono divise dall'arrivo improvviso di Leandro e German che, di fronte ad una Manzano infuriata per essere stata fermata, le risponde che l'ha fatto perché "non mi preoccupa il suo destino ma il tuo". La Manzano se ne va e quando la Sotero si avvicina a German per ringraziarlo lui la guarda con disprezzo, affermando non solo che non ha salvato lei ma Manuela, ma anche "Hai causato la morte di due bambine, prima Carlota e poi Inocencia, questo peso deve essere la tua condanna" aggiungendo infine: "Per me sei morta".

Pubblicità