Le ultime anticipazioni di Uomini e Donne hanno decretato protagonista ancora lui, Giorgio Manetti. Con la sua aria misteriosa e la parlata che conquista, continua a fare strage di cuori, pur non trovando la donna che sta cercando da tanto tempo. Ma che cosa sappiamo di Giorgio 'reale', dell'uomo che ha viaggiato tanto e che ama la libertà più di ogni altra cosa? A parte queste due informazioni, nulla. A rimediare ci ha pensato lui con un'intervista a 'La Nazione', che gli ha dedicato un ampio spazio.

Giorgio si è aperto e ha raccontato, dopo tanto tempo, in che cosa consiste il suo lavoro. Forse, il cavaliere ha voluto precisare che le sue entrate economiche non dipendono di certo dalle tanto criticate 'serate' alle quali partecipa come ospite d'onore, serate criticatissime da una parte del pubblico di Uomini e donne, che vorrebbe un ritorno di dame e cavalieri più genuini, più reali, che vadano in Tv per cercare solo l'anima gemella e non la popolarità. Giorgio ha anche parlato della sua storia con Gemma e della questione tanto dibattuta della differenza d'età.

Uomini e Donne, Giorgio che lavoro fa?

Nell'intervista a La Nazione Giorgio ha risposto alle domande inerenti la sua attività lavorativa. Il Manetti ha raccontato di aver iniziato a lavorare da giovanissimo, a 13 anni, quando nel 1969 il padre aprì un'attività di barbiere a Campi Bisenzio. Giorgio ha dunque cominciato ad affacciarsi al mondo del lavoro aiutando il padre, per poi prendere un diploma di parrucchiere. Dopo quell'esperienza, ha fatto di tutto e di più, dal commerciante, al commesso, al collaboratore in varie società. Ora Giorgio si affianca a dei manager e gira il mondo, guardando con occhio positivo il mondo.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Uomini E Donne Gossip

Giorgio e Gemma, c'è ancora speranza per la coppia più seguita del Trono Over?

Si passa poi a parlare della storia con Gemma, conosciuta a Uomini e Donne nel 2015 e con la quale è scattata da subito la scintilla, nonostante ci fossero altre donne più giovani attraenti. Giorgio ammette : 'Che ci potevo fare, preferivo lei'. Quello che lo ha colpito non è stata solo l'eleganza, ma anche l'intelligenza, dote oggi sottovalutata dai maschi italiani che, secondo il Manetti, trattano le donne come oggetti.

E la differenza di età? Per lui non è mai stato un problema. Avendo viaggiato molto, il bel cavaliere ribadisce che questo gap non è neanche preso in considerazione in altri Paesi. Ci sarà un ritorno di fiamma tra Giorgio e Gemmadi Uomini e Donne dopo tutti questi apprezzamenti? E chi lo sa...

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto