Proviamo a fare un gioco insieme. Immaginiamo due ragazzi single, un maschio e una femmina, che non si conoscono e non si sono mai visti in faccia e che sono alla ricerca dell'amore della loro vita. Un giorno, all'improvviso, si svegliano l'uno accanto all'altro e senza spiegarsi come vedono brillare sul loro anulare una fede nuziale. Sembra quasi un sogno, sono convinti di vivere in un mondo irreale e poi di colpo tutto torna nitido e si ricordano di quello che è accaduto in realtà.

L'esperimento sociale di 'Matrimonio a prima vista'

Quello che ho appena detto potrebbe sconvolgere alcuni di noi, ma è esattamente quello che vedremo tra pochi giorni sul canale Sky Uno, più precisamente il 19 maggio alle 21.10. Un team di esperti formato da una sessuologa (Nada Loffredi), un sociologo (Mario Abbis) e uno psicoterapeuta (Gerry Grassi) ha deciso di testare anche in Italia l'esperimento d'amore che è stato fatto l'anno scorso all'estero con il format 'Matrimonio a prima vista'.

Tramite appositi strumenti di indagine, costituiti da interviste e varie tipologie di test, questi specialisti hanno studiato il profilo caratteriale e la personalità di giovani ragazzi e ragazze single che hanno risposto ad un annuncio di Sky Uno contenente la domanda se stessero cercando l'anima gemella e si sono presentati ai casting. Nessuno di loro sospettava minimamente quello che il destino aveva in serbo per loro fino a che i tre specialisti hanno comunicato loro che erano stati selezionati per partecipare ad un esperimento sociale molto particolare: sposare uno sconosciuto sulla sola base delle affinità caratteriali riscontrate tramite i test eseguiti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Anticipazioni Tv

Il profilo dei prescelti

Sono sei i single che sono stati selezionati, tutti di età compresa fra i 20 e i 40 anni, che hanno accettato di sottoporsi a una prova così particolare e che riserverà sicuramente tante sorprese, belle o brutte che siano. Gli specialisti hanno creato per così dire 'scientificamente' le coppie sulla base dei dati ricavati dalle approfondite indagini effettuate e le accompagneranno in un percorso che durerà sei settimane e non si preannuncia certamente facile.

Ma cosa avverrà esattamente? Gli sposi non si incontreranno fino al giorno delle nozze, sarà un vero e proprio appuntamento al buio, si sposeranno veramente e avranno diverse settimane a disposizione per capire se il matrimonio potrà continuare oppure opteranno per il divorzio. In tutto questo tempo vivranno in tutto e per tutto la tradizionale vita matrimoniale, con tanto di ricevimento nuziale e luna di miele, vivranno e dormiranno insieme, condividendo gioie e dolori.

L'amore trionferà? Oppure l'esperimento sociale si rivelerà un fallimento? Non ci resta che seguirli in questo loro percorso e lo sapremo con certezza.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto