Ieri pomeriggio c'è stata la prima registrazione di Uomini e donne trono classico 2016-2017: in studio c'è stata la presentazione ufficiali dei nuovi quattro tronisti che terranno banco in trasmissione da Maria De Filippi a partire dal prossimo lunedì 12 settembre. Una data che i fan del programma stanno attendendo con grande trepidazione, tuttavia oggi siamo già in grado di darvi le prime anticipazioni sui nomi ufficiali dei tronisti in gara e vi diciamo anche come poter vedere i video delle presentazioni ufficiali sul web.

Tronisti Uomini e donne: dove vedere i video

Se morirte dalla voglia di scoprire i volti dei nuovi tronisti di Uomini e donne 2016-2017, vi consigliamo di collegarvi subito col sito web WittyTv.it, dove accedendo alla sezione dedicata alla trasmissione pomeridiana della De Filippi, sarà possibile vedere online i video di presentazione dei quattro tronisti di questa edizione, i quali si presentano al pubblico e soprattutto danno informazioni su come deve essere la donna/uomo ideale. I video di presentazione dei tronisti di U&D potrete trovarli caricati anche sulla pagina ufficiale Facebook del programma: in questo modo troverete direttamente il link che vi indirizza al sito WittyTv.it per vedere il filmato.

Chi sono i quattro tronisti di U&D 2016-17

Ma chi sono i tanto chiacchierati tronisti di Uomini e donne 2016-2017? Le anticipazioni ufficiali rivelano che nel corso della registrazione di ieri c'è stato l'ingresso in studio del primo tronista omosessuale del programma: trattasi di Claudio Sona, sicuramente uno dei personaggi più attesi di questa stagione.

La curiosità intorno al trono gay è tanta e in chiusura di puntata Gianni Sperti si è complimentato per la De Filippi per la grande novità portata in una trasmissione nazional-popolare come U&D.

Al fianco di Claudio, poi, sono arrivati i tre tronisti etero di questa stagione: l'unica donna presente è Clarissa, nota per essere stata incoronata Miss Italia due anni fa; poi c'è Riccardo 21enne di Anagni e infine Claudio, 31enne di Benevento.