Giovedì 15 settembre 2016, come ci rivelano le anticipazioni di Canale 5, assisteremo al secondo episodio della fiction Squadra Antimafia 8. Nella prima puntata abbia ritrovato  protagonista Paolo Pierobon ovvero De Silva ed è arrivato Giulio Berruti che ha sostituito Marco Bocci nel ruolo di commissario. Il riscontro di pubblico è stato buono ma i fan continuano a sentire la mancanza di Rosy Abate e Domenico Calcaterra in quanto, a loro parere, i due erano l’anima delle fiction.

Squadra Antimafia, prima puntata: riassunto

Nella prima puntata di Squadra Antimafia 8 abbiamo visto che è tornato in Sicilia, dopo 30 lunghissimi anni.

il boss Giovanni Reitani. Davide Tempofosco, invece, ha chiamato la Cantalupo e si è scoperto che la donna ha smesso di collaborare con la Squadra da vari mesi. L’uomo ha raccontato alla ex analista che Domenico Calcaterra è scappato dal manicomio mentre Pietrangeli, dopo la morte di Lara, ha deciso di andarsene via per sempre .Tempofosco ha quindi pregato la Cantalupo di tornare a collaborare con loro per aiutarli a fermare la sanguinaria guerra di mafia .

 L’uomo, poi,  non ha fatto in tempo a proseguire il suo discorso in quanto la sua auto è esplosa a causa di un attentato progettato nei minimi dettagli dal boss Reitani. Nell’agguato è rimasto coinvolto anche Sciuto e ,mentre quest’ultimo ha riportato una lesione alla colonna vertebrale, Davide purtroppo è morto. Anna Cantalupo ne è rimasta profondamente sconvolta per cui ha chiesto a Licata di poter prendere il posto dell’amico alla guida della Duomo.

I migliori video del giorno

Quest’ultimo ha accettato e poi ha mostrato alla donna una lista di persone selezionate da Davide per rimettere in piedi la squadra. L’analista ha quindi deciso di contattare Giano,  Carlo Nigro e Rosalia poi ha chiesto a Sciuto di continuare a collaborare con lei. L’uomo le ha  quindi chiesto come avrebbe potuto aiutarla, data sua immobilità, e la donna gli ha risposto di aver bisogno del suo cuore e della sua mente.

Squadra Antimafia 8, anticipazioni seconda puntata

Dopo il decesso di Tempofosco , la Cantalupo decide di mettersi a capo della Duomo . La donna inizialmente  trova grosse difficoltà ma poi  riesce a prendere in mano la situazione ed il suo obiettivo diventa quello di capire chi abbia ucciso il povero Davide. Anna, poi, oltre a cercare il responsabile della fine dell’amico, si ritrova ad indagare anche su due altre morti sospette ovvero quella di De Silva (che si è apparentemente impiccato) e quella di Rosy Abate.

La Cantalupo, in seguito scopre che del ritorno in Sicilia di Reitani mentre quest’ultimo avvicina il clan Marchese e propone loro un affare miliardario riguardante la vendita di uranio. Rachele, infine, scappa dall’ospedale psichiatrico e decide di fare nuove alleanze per poter andare avanti. Per nuove anticipazioni di Squadra Antimafia 8, premere su ‘Segui’.