2

Quali sono le nuove #Serie TV in arrivo targate #hbo? Da sempre la rete statunitense è produttore di serie tv di rilievo: vedi il rinomato Game Of Thrones, il profondo True Detective ed il frenetico The Newsroom, essa si è sempre distinta tra tutti per l'altissima qualità delle sue produzioni. In questi giorni HBO è al lavoro su nuovi ed interessanti progetti televisivi: vediamo cosa bolle in pentola.

HBO: i nuovi titoli

Tra le novità assolute da citare c'è sicuramente la comedy "Big Little Lies", che avrà come protagoniste Nicole Kidman e Reese Whiterspoon. Al momento la trama è ancora segreta, ma quello che si conosce è il cast, che sarà composto da nomi molto noti al grande pubblico: Shailene Woodley ("Divergent"), Adam Scott ("Parks and Recreation") e Alexander Skarsgard ("True Blood"); le riprese sono iniziate lo scorso gennaio e la prima stagione sarà composta da 7 episodi.

Tratta dall'omonimo romanzo di Liane Moriarty, la serie è stata creata da David E. Kelley e diretta da Jean-Marc Vallée.

Altra produzione attesa è "The Deuce", realizzata da David Simon e George Pelecanos, in uscita nel gennaio 2017; la serie rientra nel genere porn-drama e racconta i "dietro le quinte" dei primi set pornografici degli anni 70 e 80. Una serie tv sicuramente da non perdere.Ma la serie di cui si è sicuramente parlato di più è "Westworld", prodotta dall'instancabile J.J. Abrams e da Bryan Burk; basata sull'omonimo film del 1973 e ideata da Jonathan Nola e Lisa Joy, narrerà le avventure che accadranno nel parco di divertimenti Westworld, con un risvolto oscuro. Il cast è stellare: primo su tutti Anthony Hopkins, il quale vestirà i panni del Dottor Robert Ford, direttore del parco, seguito da Ed Harris, Evan Rachel Wood e Thandie Newton.

I migliori video del giorno

Arriverà in tv anche "Napoleon", una miniserie basata su un progetto incompiuto di Stanley Kubrick, mentre Robert Downey Jr. potrebbe essere il protagonista di un nuovo lavoro targato HBO di Nick Pizzolatto (creatore di "True Detective"): una serie drammatica che potrebbe essere il rifacimento moderno di Perry Mason, almeno secondo quanto detto da Variety. Affidata invece alla creatrice di "Friends" Marta Kauffman la miniserie "We Are All Completely Beside Ourselves": protagonista sarà Natalie Portman, nei panni di una studentessa universitaria segnata dalla terribile esperienza della scomparsa della sorella gemella all'età di 5 anni.

HBO ha ingaggiato anche Bradley Cooper, protagonista di una serie diretta da Tim Van Patten e ispirata al libro di Joby Warrick "Black Flags: The Rise of ISIS"; essa racconterà le origini e l'espansione dell'auto proclamato Stato Islamico, da una prigione giordana alla guerra in Siria, che s'intreccerà al tentativo di un gruppo di agenti americani di fermare la temuta organizzazione terroristica.Infine, citiamo "The Young Pope", la nuova serie culto firmata dal premio Oscar Paolo Sorrentino, interpretata da Jude Law e Diane Keaton, presentata in questi giorni al Festival del Cinema di Venezia.

La serie racconta la vita di Lenny Belardo (ovvero Pio XIII), il primo Papa americano della storia.

Le serie tv rinnovate

HBO ha rinnovato parecchie serie tv, come "Vinyl", "Game Of Thrones", "Silicon Valley", "The Comeback", "Veep", "Girl" e "The Leftovers"; cancellate invece "Togetherness" e The Brink" con Jack Black, mentre tornerà sicuramente sullo schermo la terza stagione di "True Detective".

Insomma, si prospetta un ottima stagione di prime visioni e di conferme, che non potranno che tenerci incollati allo schermo per ridere, piangere, riflettere, ricordare e molto più.