Asia Nuccetelli è stata tra le protagoniste più discusse del gf vip. La figlia di Antonella Mosetti ha diviso i seguaci del reality show per essersi avvicinata ad Andrea Damante nelle prime settimane di permanenza nella casa più spiata dagli italiani. Asia non ha nascosto la sua simpatia nei confronti dell'ex tronista di Uomini e Donne. Dall'altra il ventiseienne siciliano ha sempre cercato di mantenere le distanze. Andrea Damante ha più volte ribadito di essere innamorato della fidanzata ed in alcune circostanze ha inviato la ventenne ad essere meno espansiva nei comportamenti.

Lo scontro con Giulia De Lellis

Il duro faccia a faccia nella casa del GF Vip con Giulia De Lellis ha progressivamente allontanato Asia Nuccetelli dall'ex tronista.

La fidanzata di Andrea in più di una circostanza si è scontrata con Antonella Mosetti. Non sono mancate parole grosse ed insulti per una "telenovela" che ha caratterizzato gran parte del reality show. Per uno scherzo del destino Asia è finita in nomination con la madre. La ventenne è stata eliminata dal Grande Fratello Vip con una percentuale bulgara. La ventenne ha raccontato la sua esperienza al GF Vip in un'intervista concessa a Verissimo.

L'aggressione in discoteca

Nel corso dell'intervista Asia Nuccetelli ha preferito soffermarsi su un episodio di bullismo del quale è stata vittima lo scorso anno. L'ex concorrente del Grande Fratello Vip ha precisato di essere stata aggredita all'interno di una discoteca da un gruppo di ragazze. La Nuccetelli ha precisato che si trovava con le sue amiche prima di ricevere le particolari attenzioni delle coetanee.

I migliori video del giorno

Asia ha raccontato di essere stata spintonata violentemente e di essere svenuta in seguito al colpo ricevuto. La figlia di Antonella Mosetti ha rivelato di essere rimasta diversi mesi in ospedale prima di riprendersi del tutto dall'incidente. La ventenne ha sottolineato che aveva problemi di equilibrio per via della violenta botta presa all'orecchio. Asia ha invitato tutti i giovani che quotidianamente sono vittime di episodi di bullismo a parlare con i propri genitori per evitare di trovarsi in spiacevoli situazioni.