Continua la soap opera che vede protagonisti il tronista di ‘Uomini e donne’, Claudio D’Angelo e la sua ex fidanzata Ilaria Zaccagnino. Tutto era cominciato quando la corteggiatrice Sonia Lorenzini aveva portato all’attenzione dello studio di canale 5, alcuni messaggi intercorsi tra Claudio e Ilaria. Dopo pochi giorni la Zaccagnino aveva poi scritto un post sui social network dove raccontava di come il tronista l’avesse fatta soffrire quando erano fidanzati.

Tra le accuse, quella di essere stato con più donne contemporaneamente, ma anche quella di essere in televisione solo per ragioni di visibilità e non per cercare l’anima gemella: ‘‘Stava con decine di ragazze, è un attore nato’’, ha affermato la Zaccagnino.

Nella puntata successiva è stato ripreso brevemente l’argomento ma la conduttrice Maria De Filippi ha puntualizzato che gli autori della trasmissione hanno dato un’occhiata ai messaggi incriminati senza, però, trovare nulla che compromettesse la presenza di D’Angelo sul trono di ‘Uomini e donne’. La questione, dunque, sembrava risolta e invece, nelle ultime ore, Ilaria ha scritto un ulteriore messaggio in cui espone nuove argomentazioni.

Il messaggio di Ilaria Zaccagnino su Instagram

La ragazza inizialmente ha postato un'immagine con su scritto 'Sul cadavere dei leoni festeggiano i cani credendo di aver vinto. Ma i leoni rimangono leoni e cani rimangono cani'.

Poi aggiunto la seguenti considerazioni su Claudio D'Angelo:

''Non avrei mai pensato di creare un polverone di quelle dimensioni con un semplice post di sfogo, ne tanto meno mi sarei mai aspettata che venissero fuori così tante ragazze che avessero storie contemporanee alla mia.

I migliori video del giorno

Quello che faceva l'uomo pieno di valori, che non ci provava con #Georgette per rispetto del suo fidanzato che era dall'altra parte, deve essersi dimenticato di usare lo stesso rispetto nella sua vita privata. Se mi sono rifiutata di andare a fondo è solo perché, davanti a tanto squallore, non ne vale veramente la pena. La mia verità l'ho detta, mi dispiace deludere tutti quelli che volevano che andassi in studio, ma non è quello che mi interessa. Si può scegliere come apparire, ma non si può nascondere a lungo chi si è davvero. Quello che mi sento di dire, per chiudere questo capitolo vergognoso, è che il tempo è gentiluomo e restituisce SEMPRE tutto a tutti. Nessun trucco, per quanto ben fatto, può ingannare la miseria dell'anima. Alla fine della giostra le belle persone rimangono belle persone, e, come sostenevano già dai tempi antichi "un ma**le con la cravatta resta pur sempre un ma**le".