Valeria Marini è stata obbligata dal Grande Fratello Vip a fare una classifica basata sulla bellezza e l'avvenenza dei finalisti.

L'ex primadonna del Bagaglino ha messo all'ultimo posto Laura Freddi definendola la meno bella. Inizialmente l'ex ragazza di Non è la Rai l'ha presa sul ridere, ma poi ha tirato fuori gli artigli rispondendo all'amica: "Meglio essere brutta che fastidiosa" e da quel momento tra le due sono volate parole grosse, anche se Valeria Marini ha cercato di minimizzare la situazione dicendo che ha stilato quella classifica senza pensare, perché si era appena svegliata.

Laura Freddi perdona Valeria Marini perché la fa ridere

Il Grande Fratello però ha ben compreso lo stato d'animo della showgirl romana, infatti l'ha chiamata in confessionale per calmarla, visto che Stefano Bettarini e Gabriele Rossi non sono riusciti a far riappacificare le donne soubrette.

L'astio però è durato poco, infatti subito dopo questo diverbio, Valeria Marini ha iniziato a cercare disperatamente i suoi beauty case, visto che qualcuno della produzione del reality glieli aveva nascosti facendola andare su tutte le furie. La diva dai baci stellari ha incolpato gli altri concorrenti, poi, con l'aiuto dell'ex calciatore toscano, ha iniziato ad ispezionale le valige e gli armadi di tutti scatenando una reazione in Alessia Macari che si è lamentata con la diretta interessata di queste continue violazioni della privacy.

Laura Freddi ha assistito alla scena senza battere ciglia, ma questa mattina ha cercato un chiarimento con Valeria Marini spiegando agli altri finalisti che in fondo non riesce ad arrabbiarsi per troppo tempo con l'amica perché è troppo divertente. Nel frattempo tutto è pronto per la puntata di lunedì prossimo, pare infatti che gli autori abbiano pensato a qualcosa di molto divertente per concludere questa prima edizione del Grande Fratello Vip, soprattutto perché il pubblico gradirebbe molto un colpo di scena, visto che i quotisti hanno dato per certa la vittoria de la Ciociara.

I migliori video del giorno