richard benson, bene o male, lo conosciamo tutti: rocker romano dall'indiscutibile talento, ma noto soprattutto per i suoi eccessi e le sue strabordanti esibizioni pubbliche in cui arriva ad insultare ed essere insultato (fa fede Youtube). Qualche anno fa tornò anche alla ribalta con l'album "L'inferno dei vivi" grazie all'interessamento di Federico Zampaglione dei Tiromancino, che glielo produsse; ma adesso, Benson sta molto male a causa di alcuni problemi cardiovascolari che lo hanno colpito negli ultimi anni e, tramite il suo profilo Facebook, quello della moglie ed anche con un video sul sito di "Repubblica", chiede aiuto ai fans in quanto verserebbe anche in pessime condizioni economiche.

Le parole del rocker romano

"Sono considerato uno dei chitarristi più veloci della Terra - ha dichiarato nel video - ma ora ho bisogno di aiuto. Forse rischio di morire tra due mesi, non avendo i soldi per le medicine, e le mie condizioni economiche sono nulle pur avendo fatto oltre 5mila concerti. Vi chiedo solo un piccolo contributo economico, non ho paura di morire, ma la situazione sta diventando grave".

Chiede aiuto anche a Berlusconi

Nel video Benson compare assieme alla moglie Ester, che poi prende anche lei la parola: "Lancio un appello anche a Berlusconi per poter avere una casa. Avevamo una piccola eredità lasciata dai genitori di Richard, gli avevo anche detto di tenerci le case e non venderle, ma lui fa solo quello che gli passa per la testa e ora siamo in queste condizioni".

I migliori video del giorno

La stessa Ester, nelle settimane scorse, aveva lanciato un appello dal suo profilo Facebook: "Il mio amato marito Richard è molto malato, come penso alcuni di voi avranno capito vedendolo molto magro - aveva scritto - si sta curando con molta difficoltà, in quanto le sue cure sono molto costose e per lo Stato italiano è un cittadino britannico e perciò senza assistenza medica. Abbiamo bisogno del vostro aiuto perchè Richard vorrebbe ancora tenere concerti, amando tantissimo i suoi ammiratori; siete in tanti ed anche una somma pari al prezzo di un pacchetto di sigarette può essere molto sommando tutti voi, così Richard potrà curarsi".